News 2 min

Cyberpunk 2077, Sony ha imposto requisiti per tornare su PS Store

Sony ha imposto dei requisiti a CD Projekt che Cyberpunk 2077 dovrà rispettare.

Durante la presentazione svolta per diffondere i propri risultati finanziari, CD Projekt ha svelato un particolare dettaglio riguardante il ritorno di Cyberpunk 2077 sul PlayStation Store.

Pare infatti che Sony abbia imposto alcuni requisiti particolari, stabiliti e che Cyberpunk 2077 dovrà raggiungere prima di poter tornare in vendita nel negozio digitale di Sony.

Si tratta dunque di una novità che i giocatori stanno apprendendo adesso, considerando che fino a pochi giorni fa lo studio aveva comunicato di non avere la minima idea di quando sarebbe tornato in vendita.

L’occasione è stata buona anche per svelare i piani per il futuro dello studio e dell’ultimo open world RPG, che sarà supportato ancora per tanto tempo.

Cyberpunk 2077 dovrà raggiungere dei requisiti prima di tornare su PS Store.

Inizialmente avevano detto che la decisione per il ritorno o meno sullo store sarebbe spettata unicamente a Sony, ma adesso, come riportato anche da Wccftech, è emerso che ci sono dei veri e propri obiettivi da raggiungere.

Anche se CD Projekt continua ad avere dei dialoghi con Sony, questi requisiti non sarebbero però stati ancora raggiunti da Cyberpunk 2077, nemmeno dopo tutte le ultime patch che sono state implementate.

Sarà dunque necessario ottenere determinati obiettivi, prima che il titolo possa tornare ufficialmente in vendita, come rivelato anche dagli sviluppatori stessi:

«Non possiamo entrare troppo nei dettagli dei requisiti o su come sta procedendo la conversazione: ciò deve rimanere a discrezione di PlayStation [e] nostra.

Però sì, ci sono delle metriche da rispettare, mettiamola così».

Hanno inoltre confermato nuovamente che la decisione sarà annunciata solo quando «sarà pronta» e che sono attualmente nel mezzo del processo di valutazione di Sony.

Dopo la rimozione da PS Store, clamorosa per i termini in cui è avvenuta, la casa di PlayStation avrebbe dunque imposto a CD Projekt determinati obiettivi da raggiungere prima di riportare il gioco sul proprio negozio, per assicurarsi che un caso simile non si verifichi mai più.

Non è però ancora arrivato il momento di poter acquistare nuovamente Cyberpunk 2077, che ormai manca dallo store da oltre 5 mesi.

Il caso è stato talmente grande da essere stato preso ad esempio dagli altri sviluppatori: Ubisoft ha recentemente annunciato di aver puntato alle massime prestazioni su ogni console per Far Cry 6, riferendosi implicitamente ai problemi avvenuti col titolo di CD Projekt.

Nel frattempo, CD Projekt ha già nominato un nuovo game director per Cyberpunk 2077, con l’obiettivo di farlo rinascere e supportarlo ancora a lungo.

Lo studio polacco ha anche svelato qual è stato il personaggio, forse poco sorprendente, con cui i giocatori hanno intrattenuto più spesso una romance.

Se volete recuperare il capolavoro realizzato da CD Projekt, non perdetevi l’edizione Game of the Year di The Witcher III Wild Hunt, disponibile ad un prezzo molto conveniente su Amazon.