News 2 min

Cyberpunk 2077, il suo “fallimento” è servito da lezione per un altro gioco

I problemi del lancio del gioco di CD Projekt hanno fatto scuola, in un certo qual senso.

Cyberpunk 2077 è un gioco che volente o nolente è entrato nella storia, purtroppo anche per i motivi sbagliati, in primis per le continue patch rilasciate da CD Projekt RED per correggere un gioco uscito al Day One palesemente incompleto.

Il lancio dell’action RPG in soggettiva ambientato a Night City è stato purtroppo a tratti disastroso, specie per quanto riguarda la versione per console di vecchia generazione.

Del resto, di recente lo sviluppatore polacco ha lavorato sodo per produrre e rilasciare la nuova patch 1.31, di cui vi abbiamo parlato proprio di recente.

Senza contare che, a qualche ora dall’uscita del nuovo update, è arrivato puntuale anche l’inevitabile video confronto delle versioni console del titolo di CDPR.

Ora, come riportato anche da Gaming Bolt, sembra che uno studio di sviluppo estero abbia “imparato la lezione” di CD Projekt, stando molto (ma molto) attenti per quanto riguarda la produzione del loro gioco.

Envoidant Studios, creatori del gioco di ruolo d’azione a tema cyberpunk open world chiamato Vigilance 2099, hanno infatti apertamente dichiarato di non voler commettere gli stessi errori né fare promesse che sanno di non poter mantenere.

Nas Nakarus, uno dei responsabili del gioco, ha parlato del fatto che il rilascio di Cyberpunk 2077 è servito loro a capire come muoversi

Ho adorato Cyberpunk 2077, ma non posso ignorare che la sua uscita sia stata davvero molto confusionaria.

Da parte nostra abbiamo imparato che dobbiamo assicurarci di non fare promesse più grandi di noi, assicurandoci che tutti possano divertirsi e che questa sia una priorità, evitando di lanciarsi in qualcosa che rischia di non essere ancora pronta per i giocatori.

Siamo concentrati sul rendere il gioco prima di tutto un prodotto che noi sviluppatori abbiamo amato sviluppare, in modo che i giocatori possano percepire la passione che gli abbiamo trasmesso.

Ovviamente, va detto che Vigilance 2099 sembra essere un titolo molto meno ambizioso (e costoso) rispetto a Cyberpunk 2077, nonostante i due titoli condividano stile e meccaniche di gioco, questa volta in terza persona.

Poco più in basso, potere ammirare un video in-game del progetto a cura di Envoidant Studios:

 

Avete già letto anche che lo sviluppatore indipendente Ethan H. Reynolds si è scagliato contro CD Projekt RED, dopo che il loro gioco, Neon Nights, ha ricevuto un’accusa per violazione di copyright?

E che che il gioco ambientato a night City contiene un Easter Egg musicale “nascosto” in piena vista davvero molto sorprendente?

Per concludere, ricordiamo anche che diverse settimane fa due interessanti indizi avrebbero anticipato l’arrivo della tanto attesa modalità multiplayer di Cyberpunk 2077.

Volete recuperare un’altra opera di casa CD Projekt? Potete investire un po’ di ore nello splendido The Witcher 3 Wild Hunt.