News 2 min

Call of Duty Warzone, Verdansk è stata distrutta: ora c’è solo Rebirth Island

Dopo la distruzione nucleare di Verdansk, su Call of Duty Warzone è rimasta solo Rebirth Island

Alla fine l’evento tanto atteso dai fan di Call of Duty Warzone è accaduto: Verdansk, la mappa che ha accompagnato i giocatori del battle royale fin dal day one, è stata distrutta.

In un video abbiamo potuto finalmente vedere la spettacolare nuclearizzazione della mappa, con la conseguente creazione di un fungo atomico dalle incredibili proporzioni.

La mappa comunque è destinata a tornare con un nuovo look, per renderla più simile all’estetica di Call of Duty Black Ops Cold War ed ambientandola durante gli anni della Guerra Fredda, diventando quindi in stile anni ’80.

Come riportato anche da Polygon, mentre i giocatori di Warzone stanno attendendo con impazienza di poter esplorare la nuova Verdansk, attualmente c’è solo una mappa esplorabile, che anch’essa per l’evento ha ricevuto un nuovo aspetto.

Stiamo parlando ovviamente di Rebirth Island, l’isola su cui si svolgono le omonime partite dalle dimensioni considerevolmente più ridotte.

Verdansk ormai è solo un lontano ricordo.

Una nuova playlist introdotta nel gioco include infatti una nuova variante della mappa, questa volta in versione notturna ma con qualche ulteriore piccola modifica.

Dato che al buio diventa molto più difficile osservare ciò che succede, sono stati introdotti nuovi oggetti, come i visori notturni, per aiutare i giocatori ad orientarsi meglio.

La nuova Rebirth Island aggiunge inoltre il Centro di Controllo, una nuova location, ed è stata leggermente ritoccata su alcuni punti.

Questa modalità è stata ridisegnata proprio per celebrare la distruzione di Verdansk: se i giocatori decideranno di guardare in lontananza, potranno infatti ammirare l’esplosione nucleare della storica mappa.

Le partite si svolgerebbero temporalmente 15 minuti prima che Verdansk venga definitivamente nuclearizzata e non è chiaro se, dopo che verrà introdotta la nuova mappa, questa playlist rimanga o sarà anch’essa destinata a scomparire.

In ogni caso, durante la giornata odierna dovrebbe avviarsi la prossima fase dell’evento che aprirà ufficialmente la stagione 3: vi terremo aggiornati su tutte le novità riguardanti il futuro di Call of Duty Warzone.

Gli sviluppatori hanno infatti svelato le novità che ci attenderanno durante la stagione, che includerà anche nuove armi ed operatori.

I capi di Infinity Ward hanno inoltre rivelato delle curiosità riguardanti lo sviluppo iniziale di Call of Duty Warzone, compreso il primo nome del gioco.

Se dopo aver giocato alla battle royale di Warzone volete portare a casa Call of Duty: Black Ops Cold War, vi raccomandiamo di approfittare del prezzo di Amazon sullo sparatutto.