News 2 min

Call of Duty Warzone cambia ancora: la nuova patch “sistema” le armi

Il nuovo aggiornamento di Call of Duty Warzone, in arrivo nelle prossime ore, bilancerà tante armi.

La community di Call of Duty Warzone è sempre particolarmente attenta alle novità introdotte all’interno del battle royale, assicurandosi di far sapere tempestivamente agli sviluppatori quali modifiche vorrebbero vedere nelle prossime patch.

Il battle royale integrato su Black Ops Cold War, dopo aver raccolto diversi feedback, si sta dunque preparando a rilasciare un nuovo aggiornamento che servirà a bilanciare tante armi considerate tra le più potenti.

Gli autori del battle royale di Call of Duty sarebbero inoltre al lavoro per l’evento di Halloween, che potrebbe introdurre un ospite davvero speciale.

Alcuni fan resteranno però delusi dall’assenza del fucile tattico DMR 14, un’arma ritenuta eccessivamente efficace da buona parte della community.

Con un tweet pubblicato sul proprio account ufficiale, Raven Software ha svelato in anticipo alla propria community quali cambiamenti saranno introdotti nel prossimo update.

Di seguito vi riepilogheremo per comodità tutte le armi da fuoco che saranno soggette a modifiche nella patch in arrivo a breve su Call of Duty Warzone:

Fucili d’assalto:

  • AK-47 (BOCW)
  • FARA 83 (BOCW)
  • Krig 6 (BOCW)
  • QBZ-83 (BOCW)

Mitragliatori:

  • OTs 9 (BOCW)
  • TEC-9 (BOCW)

Mitragliatrici leggere:

  • Light Machine Gun Alpha (BOCW)

Fucili tattici:

  • Tactical Rifle Charlie (BOCW)

Di seguito allegheremo invece il post pubblicato dagli sviluppatori sul proprio account social, nel quale sono presenti tutti i bilanciamenti che arriveranno nel battle royale integrato su Black Ops Cold War:

Come è possibile osservare dal changelog, i cambiamenti apportati non riguarderanno soltanto le caratteristiche di base di ogni fucile, ma anche i loro relativi potenziamenti.

Il Tactical Rifle Charlie (BOCW) e l’M16 (BOCW) sono stati infatti coinvolti maggiormente dal ribilanciamento della patch, vedendosi ridotti leggermente i benefici di fuoco rapido e titanium.

In generale, ciò che è possibile osservare su ogni arma è il modo in cui gli sviluppatori abbiano scelto di premiare maggiormente i colpi più difficili, aumentando per esempio i danni alla testa ma riducendo quelli complessivi.

Al momento non è stato diffuso un orario ufficiale per il rilascio della nuova patch, ma Raven Software ha già annunciato che i giocatori potranno aspettarsi il suo arrivo durante la giornata.

Il team è comunque ancora al lavoro per cercare di arginare i cheater, che recentemente stanno utilizzando un nuovo folle metodo per rovinare le partite dei fan.

Ad ogni modo, la community sta attendendo con ansia anche l’arrivo di Vanguard, dato che potrebbe portare con sé una feature particolarmente richiesta su console.

Il nuovo capitolo della saga dovrebbe inoltre introdurre una nuova mappa, che dovrebbe far dimenticare definitivamente Verdansk.

Se siete appassionati della saga sparatutto di Activision, potete recuperare Call of Duty Modern Warfare a un prezzo speciale su Amazon.