News 2 min

Call of Duty Warzone svela il crossover anime più strano di sempre

Call of Duty Warzone e Vanguard accolgono il nuovo crossover con la serie Attack On Titan.

Activision e Raven Software hanno ufficialmente svelato il primo importante update del 2022 per Call of Duty Warzone, il battle royale free-to-play di una delle saghe sparatutto più amate in tutto il mondo.

L’aggiornamento in questione riguarderà naturalmente anche Call of Duty Vanguard, l’ultimo episodio della serie: gli sviluppatori hanno annunciato che per celebrare il nuovo anno arriverà un crossover anime davvero bizzarro.

Insomma, dopo l’incredibile arrivo di Naruto su Fortnite, anche un’altra celebre saga arrivata alla stagione finale sta per arrivare in un battle royale amato dai giocatori.

Con un post pubblicato sul blog ufficiale di Call of Duty, Activision ha infatti annunciato il crossover dedicato al famoso anime e manga L’attacco dei giganti, che introdurrà una skin ispirata a Levi Ackerman.

Il crossover è stato ideato per celebrare proprio la messa in onda dell’ultima stagione di Attack on Titan: il nuovo aggiornamento metterà a disposizione un nuovo speciale bundle che non solo includerà il costume visibile nello screenshot qui sopra, ma offrirà la possibilità anche di ottenere alcune armi speciali.

Tra queste non poteva certamente mancare il Titan Piercer, l’unica lama in grado di tagliare i Giganti e che si rivelerà estremamente utile per affettare anche le squadre nemiche.

Queste lame includono anche una mossa finale esclusiva, che potrete osservare in azione nella seguente clip video:

Il pacchetto includerà anche un intro esclusivo per Call of Duty Vanguard e un nuovo MVP Highlight, ispirati dalla popolarissima serie anime.

Un aspetto che potrebbe deludere i fan è che l’unico personaggio in grado di equipaggiare la skin esclusiva sarà il Sergente Daniel Yatsu: nessun altro operatore potrà avere accesso a questo costume.

L’aggiornamento introdurrà inoltre un nuovo personaggio giocabile, una nuova arma e aggiornamenti per la modalità zombie: potete consultare tutti i dettagli nel blog ufficiale.

Vedremo come reagirà la community di fronte a questo bizzarro evento crossover: i fan del resto sono ancora arrabbiati per una skin «invisibile».

Nel frattempo, gli sviluppatori hanno dimostrato di voler fermare a qualunque costo i cheater, portando in tribunale uno dei siti legati al commercio di trucchi più famosi.

Se avete ancora voglia di divertirvi con la celebre saga sparatutto, su Amazon potete recuperare anche Call of Duty Black Ops Cold War a un prezzo speciale.