News 2 min

Call of Duty Warzone, il nuovo update risolve un fastidioso bug

Grazie al nuovo update non sarà più possibile beneficiare della maschera antigas per un tempo illimitato

In occasione della pubblicazione del nuovo update, un bug che consentiva ai giocatori di Call of Duty Warzone di indossare la maschera antigas per un tempo illimitato è stato finalmente corretto.

Il popolare free-to-play “compagno” di Call of Duty Black Ops Cold War sta attraversando un periodo di particolare successo, anche grazie al gran numero di contenuti rilasciati con cadenza regolare.

In seguito ad un leak circolato nei giorni scorsi, i fan dello sparatutto di Raven Software possono ben sperare: sembra che il prossimo episodio del franchise di Call of Duty potrebbe essere svelato in occasione dell’uscita della Stagione 4.

D’altra parte, è necessario citare anche una notizia un po’ meno esaltante: il nuovo capitolo della serie regolare sembrerebbe essere privo di una modalità multiplayer, forse a causa della grande popolarità raccolta nel tempo dallo stesso Warzone, che rischierebbe di oscurarlo.

Il nuovo update arriva giusto in tempo per il weekend, per la felicità di tutti i giocatori che aspettavano gli ultimi giorni della settimana per mettere mano all’arsenale (e al controller) nel free-to-play o in Call of Duty Black Ops Cold War.

Il contenuto dell’aggiornamento consentirà anche di risolvere un bug riscontrato da molti utenti, ovvero l’uso della maschera antigas senza alcun limite di tempo (via Gamespot).

L’account Twitter di Raven Software ha comunicato l’avvenuta risoluzione del problema tramite il seguente tweet:

https://twitter.com/RavenSoftware/status/1393007749529620483?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1393007749529620483%7Ctwgr%5E%7Ctwcon%5Es1_&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.gamespot.com%2Farticles%2Fcall-of-duty-warzone-bug-fix-update-goes-live-as-new-playlists-roll-out%2F1100-6491490%2F

«È disponibile un fix per Warzone che risolve un problema relativo all’uso della maschera antigas senza limiti di tempo».

Ricordiamo che le maschere antigas sono degli oggetti particolarmente rilevanti nel free-to-play, e il loro uso consente di sostare per un tempo aggiuntivo nella porzione di mappa invasa dal gas.

È naturale che, approfittando di un tempo illimitato tramite il bug, alcuni giocatori si siano trovati in netto vantaggio rispetto ad altri, dando vita a delle partite sbilanciate a loro favore.

In occasione del fix, Raven Software ha inoltre comunicato l’aggiornamento settimanale della playlist:

https://twitter.com/RavenSoftware/status/1392890448612532226?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1392890448612532226%7Ctwgr%5E%7Ctwcon%5Es1_&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.gamespot.com%2Farticles%2Fcall-of-duty-warzone-bug-fix-update-goes-live-as-new-playlists-roll-out%2F1100-6491490%2F

Oltre ad introdurre due novità per Verdansk e Plunder (rispettivamente Mini Royale Quads e Blood Money Duos), sono stati rimossi alcuni contenuti per la stessa Plunder e per Rebirth Island, con il mantenimento della modalità Resurgence proprio per quest’ultima.

A tutti i fan di Call of Duty Warzone ricordiamo che grazie all’iniziativa Play At Home di Sony, sono disponibili (a partire dal 20 maggio) dei contenuti aggiuntivi per il gioco, riscattabili gratuitamente.

Se oltre agli sparatutto siete degli amanti degli action movie anni ’80, sarete felici di sapere che due personaggi iconici sono in dirittura d’arrivo grazie all’update mid-season: si tratta di Rambo, protagonista dell’omonima saga cinematografica, e di John McClane, l’indimenticabile agente di polizia del franchise di Die Hard.

Ma non tutte le notizie provenienti dal mondo di Call of Duty sono degne di celebrazione: qualche giorno fa, Activision ha interrotto i rapporti di lavoro con Jeff Leach, doppiatore di Ghost, a causa di alcuni commenti sessisti espressi pubblicamente.

Il franchise di Activision vi attira? Potete valutare l’acquisto di Call of Duty Modern Warfare Remastered approfittando del prezzo proposto da Amazon.