News 2 min

Beyond Good & Evil 2 è “morto”, così come lo conosciamo?

Il sequel della saga Ubisoft si prepara a un "nuovo reveal"?

Beyond Good & Evil 2 è uno dei titoli “maledetti” di Ubisoft, visto che le sorti del gioco sono state legate a doppio filo a tantissimi fattori nel corso degli anni.

Sviluppato da Ubisoft Montpellier – autori anche di un capitolo specifico della saga di Assassin’s Creed – il progetto era supervisionato dal creatore del franchise, Michel Ancel.

Successivamente, Ancel ha deciso di ritirarsi dall’industria anche e soprattutto a seguito delle polemiche legate alle molestie e agli abusi segnalati dai dipendenti del colosso d’oltralpe.

A inizio luglio Ubisoft Montpellier aveva rivelato di essere ancora al lavoro sia su Beyond Good & Evil 2 che su un secondo gioco non ancora annunciato.

Ora, in occasione del report sui ricavi relativi al primo trimestre dell’anno fiscale 2021-2022, Ubisoft ha citato alcune informazioni interessanti sul futuro del gioco.

Il sequel del classico Beyond Good & Evil uscito nel lontano 2003 non ha ancora una data di uscita, ma a quanto pare il gioco è sempre in via di sviluppo.

Attenzione, però: Ubisoft starebbe pianificando una sorta di “nuovo annuncio”, rivelando con molta probabilità una versione del gioco mai vista prima, forse del tutto differente da quanto mostrato in precedenza.

Che il vecchio Beyond Good & Evil 2 sia quindi “morto” a favore di un progetto più al passo coi tempi e in grado di abbracciare anche la potenza delle console di attuale generazione?

Al momento non ci è dato sapere, sebbene le parole di Ubisoft lasciano intendere che i piani interni dell’azienda siano pesantemente stati modificati negli ultimi mesi.

Sicuramente, la data di uscita del sequel di Beyond Good & Evil non verrà rivelata troppo presto, anche in virtù dei numerosi progetti in lavorazione dall’editore europeo.

Tra questi, il nuovo sparatutto free-to-play basato sull’universo di Tom Clancy, il quale promette di fare “la guerra” a Call of Duty Warzone.

Senza dimenticare neppure Assassin’s Creed Infinity, il nuovo capitolo della saga che promette di essere una piccola, grande rivoluzione per il franchise.

Infine, anche l’ex espansione di Assassin’s Creed poi divenuta titolo standalone starebbe per uscire dall’ombra dopo ben 8 anni di sviluppo.

Il nuovo corso di Assassin’s Creed vi affascina? Se la risposta è affermativa, potete provare Odyssey grazie all’ottimo prezzo proposto da Amazon.