News 1 min

Battlefield 2042 non ha funzionato perché troppo ambizioso, per Zampella

Sappiamo che Battlefield 2042 non è stato esattamente un successo per la serie, ma cos'è che non ha funzionato esattamente?

Il franchise di shooter di Electronic Arts non vive il suo momento migliore, anche e sopratutto per via di Battlefield 2042.

Lo sfortunato capitolo del franchise, l’ultimo che potete ancora trovare su Amazon, è stato una sorpresa, in negativo, per tutti i fan e il team di sviluppo.

Non si può dire che EA e DICE non ci abbiano provato in tutti i modi, fornendo al titolo una manciata di nuovi contenuti che avrebbero potuto ridare una spinta.

Ma il futuro del franchise è delineato e, anche grazie alla guida di Vince Zampella, ci sono tante idee per rivitalizzare il franchise.

Pronti per le armi dei vecchi capitoli su All-Out Warfare?

Lo stesso Zampella che, di recente, ha spiegato perché secondo lui Battlefield 2042 non ha funzionato come avrebbe dovuto.

In un’intervista riportata da VGC, il co-fondatore di Respawn e Infinity Ward, che ora è il supervisore dell’intero franchise, ha dichiarato che Battlefield 2042 si è “allontanato un po’ troppo da quello che è sempre stato Battlefield”:

«Hanno cercato di fare un paio di cose che erano forse ambiziose. Non credo che abbiano passato abbastanza tempo a riproporre ciò che lo rende divertente.»

In effetti le lamentele dei giocatori hanno riguardato anche il modo in cui DICE ha supportato il gioco, soprattutto riguardo a modalità molto attese che poi non sono mai state inserite.

Anche le nuove stagioni non hanno portato l’effetto sperato, ma hanno invece dato il colpo di grazia definitivo al gioco.

A dicembre, infatti, Electronic Arts ha annunciato l’intenzione di creare un vero e proprio universo di Battlefield connesso, di cui Vince Zampella sarà il curatore.

Un franchise che di recente ha compiuto 20 anni e che, probabilmente, dopo tutto questo tempo ha bisogno di rinnovarsi considerevolmente, forse.

Nel frattempo la concorrenza non si ferma affatto, perché Call of Duty Warzone 2 è stato finalmente svelato ed ha anche una data di uscita.