News 1 min

Back 4 Blood rinviato, slitta il gioco dei creatori di Left 4 Dead

Un nuovo rinvio nel mondo del gaming

Back 4 Blood, il nuovo e atteso gioco multiplayer dai creatori di Left 4 Dead, è stato rinviato al prossimo 12 ottobre 2021.

Il titolo è attualmente in cantiere presso il team di sviluppo di Turtle Rock Studios, la software house che ha dato i natali all’acclamata saga zombie co-op di Valve.

In origine, il day one era previsto per il 22 luglio, mentre adesso si prenderà tre mesi di tempo in più per raggiungere la forma ottimale.

La brutta notizia è stata data oggi a mezzo social, dove lo studio ha spiegato di stare «lavorando duramente per rendere Back 4 Blood il miglior gioco che possa essere al lancio».

«Il team ha bisogno di più tempo per farlo. Perciò, lanceremo Back 4 Blood il 12 ottobre 2021. Grazie alla nostra community per il suo supporto continuo».

Si tratta dell’ennesimo rinvio che ha colpito il mondo del gaming nelle ultime settimane, come successo nelle scorse ore a Gotham Knights.

Una buona nuova è comunque arrivata come parte di questa triste comunicazione: ci sarà infatti una open beta quest’estate.

Per i giocatori che non lo conoscessero, Back 4 Blood sarà un titolo cooperativo con tanto di campagna e PvP, e non sarà free-to-play come si immaginava in origine.

L’FPS co-op sarà pubblicato da Warner Bros. ed è stato oggetto già di una prima alpha a numero chiuso, che ha trovato il riscontro del pubblico.

Se siete interessati al gioco, nonostante il rinvio, il gioco rimane preordinabile: qui trovate tutte le indicazioni per farlo vostro al miglior prezzo.

Qui potete preordinare Back 4 Blood per farlo vostro non appena sarà disponibile nei negozi