News 2 min

Assassin’s Creed Valhalla, l’ultima patch rende impossibile finire il festival

Ubisoft è intervenuta con un hotfix per sistemare i crash di Assassin's Creed Valhalla apparsi con l'ultima patch, rimuovendo feature.

L’ultima patch di Assassin’s Creed Valhalla ha causato non pochi problemi ai giocatori, al punto da costringere Ubisoft ad intervenire il prima possibile con un hotfix.

Vi avevamo infatti riportato di come tantissimi fan avevano segnalato continui crash a Raventhorpe dopo l’installazione dell’aggiornamento: un problema riconosciuto anche dalla stessa compagnia, che ha svelato come questa settimana arriverà una nuova patch correttiva.

L’azienda però ha voluto comunque provare a sistemare le cose in via provvisoria in attesa di questo nuovo aggiornamento, come riportato dai nostri colleghi di GamingBolt.

Attraverso l’account twitter ufficiale di Assassin’s Creed, Ubisoft ha infatti annunciato di aver diffuso un hotfix dal lato server per fare in modo che venissero fermati i crash del gioco.

Alcune feature di Assassin's Creed Valhalla sono state temporaneamente rimosse per sistemare i crash.

Per fare ciò, hanno dovuto rimuovere le decorazioni dell’insediamento, rendendo anche impossibile completare le quest relative al festival di Ostara.

Naturalmente, come vi anticipavamo, è solo una soluzione temporanea per creare meno frustrazioni ai giocatori, in attesa che la patch vera e propria che sistemi il problema venga diffusa al pubblico.

Dato che per completare le missioni del festival di Assassin’s Creed Valhalla ci sarà tempo fino all’8 aprile, non dovrebbero verificarsi particolari problemi per chiunque avesse intenzione di finirle tutte.

Sarà però necessario avere un po’ di pazienza per potersi godere pienamente i contenuti dell’ultimo aggiornamento, attendendo che Ubisoft riesca ad isolare correttamente il problema e sistemarlo. Non abbiamo ancora una data ufficiale per la patch vera e propria, ma sappiamo che dovrebbe uscire durante questa settimana.

Si tratta però dell’ennesima polemica che circonda la patch 1.2.0 di Valhalla: i giocatori infatti avevano già protestato per la trasmogrificazione che adesso costa soldi in-game.

Una scia di polemiche che non ha però lasciato indifferente Ubisoft: il community manager ha infatti raccolto tutti i feedback costruttivi dei fan del gioco, promettendo poi di girarli agli sviluppatori del gioco.

Se volete mettere le mani su Valhalla vi raccomandiamo di farlo approfittando del prezzo ridotto proposto su Amazon.