News 2 min

Zelda Breath of the Wild 2 potrebbe essere un gioco cross-gen, davvero

Che sia stato mostrato il primo gioco per Switch Pro?

Alcune settimane fa, Nintendo ha purtroppo ufficialmente rinviato The Legend of Zelda Breath of the Wild 2, uno dei giochi più attesi dai fan.

Il sequel diretto del capolavoro uscito su Switch e Wii U (che trovate su Amazon Italia a prezzo davvero molto basso) è sicuramente uno dei titoli più attesi dei prossimi mesi.

E se i giocatori sono ancora a caccia di un titolo ufficiale di Breath of the Wild 2, il quale non è stato ancora reso noto ufficialmente, ora è emersa una curiosità davvero singolare.

Se il gioco non vedrà quindi la luce nel 2022, sembra che qualcuno si sia accorto che il trailer di BOTW2 sia in realtà stato realizzato attorno a una console che non sarebbe la Switch tradizionale.

Come riportato da The Gamer, Richard Leadbetter, John Linneman e Alex Battaglia di Digital Foundry Weekly hanno analizzato il trailer di Breath of the Wild 2, esaminandone l’anti-aliasing, la draw distance, il rendering e altro ancora.

Il team di analisti tecnici hanno iniziato a dubitare che il gioco sia nativo su Nintendo Switch: Battaglia ha fatto notare che le cut-scene nel trailer hanno un anti-aliasing quasi perfetto, qualcosa che nemmeno l’originale era in grado di mostrare, il che lo ha portato alla conclusione che il gioco non sta girando sulla Switch “classica”.

Potrebbe quindi trattarsi di un video costruito attorno a una nuova console, come la tanto vociferata Switch Pro o qualcosa di simile.

Ma non solo: Link che cade dal cielo nel trailer mostra alcune nuvole volumetriche, qualcosa che indica la presenza di un hardware più potente per Breath of the Wild 2.

Potrebbe essere che il prossimo capitolo di Zelda sarà un titolo cross-gen, proprio come accaduto con l’originale.

Restando in tema, un bellissimo rendering 3D di Link dimostra come il protagonista di Zelda Breath of the Wild 2 sia già entrato nell’immaginario collettivo.

Ma non solo: avete visto anche che è a breve sarà il turno di uno Zelda-like davvero molto interessante, che potrebbe farvi ingannare l’attesa nei confronti di BOTW2?