News 2 min

Xbox pronta a compare nuovi studi, Spencer conferma: ma quali?

La strategia di Microsoft sembra non cambiare, dopo l'acquisizione di Bethesda.

Lo scorso mese di settembre, con una mossa da maestro, Microsoft ha annunciato di essere entrata in un accordo per l’acquisizione di ZeniMax Media, ossia la compagnia detentrice dei titoli Bethesda.

Un colpo destinato a cambiare la storia dell’industria nei videogiochi sin dalle fondamenta, specie per il fatto che era stato pianificato solo due mesi prima dell’uscita di Xbox Series X|S (disponibili a partire dalla giornata di ieri, 10 novembre).

Un'immagine di Series X.

A quanto pare, non è finita qui: il capo della divisione Xbox, Phil Spencer, nel corso di un’intervista rilasciata alla redazione di Bloomberg, ha ora lasciato intendere che le acquisizioni continueranno e che quindi è solo questione di tempo prima che altri team salgano a bordo della famiglia della Grande X.

I giochi sono ciò che giocano i giocatori. Costruiamo queste piattaforme e questi servizi per offrire i migliori titoli agli utenti di tutto il mondo, quindi abbiamo bisogno di una grande scorta di team first party. Bethesda raddoppia quasi le dimensioni dei nostri studi first party, ossia i team che realizzano giochi come parte di Xbox, ma siamo ancora alla ricerca di nuovi studi [da reclutare]. È importante avere una fornitura continua di fantastici giochi per il nostro abbonamento e le nostre piattaforme di gioco.

Insomma, senza troppi complimenti Spencer ha confermato che lui e il team Xbox sono “a caccia” di nuovi team di sviluppo, da accorpare al rodato catalogo di Game Pass (vera punta di lancia della nuova piattaforma next-gen).

Leggi anche: Xbox Series X, sfortunati giocatori mostrano alcuni problemi con il lettore Blu-ray

Ricordiamo anche che il buon Phil, in una lunga intervista a Shacknews, ha parlato dei giorni in cui Microsoft ha dovuto prendere delle decisioni importanti a proposito del futuro di Xbox (specie dopo il mezzo “flop” di Xbox One).

Xbox Series X e S sono entrambe disponibili dal 10 novembre rispettivamente al prezzo di 499,99 euro e 299,99 euro. I pre-order hanno preso il via il 22 settembre scorso. Nella nostra recensione della nuova console Microsoft ci siamo concentrati sull’inizio di questa nuova generazione (e su quello che rappresenta).

Se volete portarvi a casa Xbox Series X non appena sarà possibile, tenete d’occhio la pagina dedicata alla console su Amazon Italia.