News 2 min

Xbox Game Pass potrebbe arrivare presto anche su Smart TV

Un nuovo hardware chiamato Keystone fa presagire l'arrivo di Xbox Game Pass, e il cloud gaming, anche su Smart TV molto presto.

Xbox Game Pass, insieme al cloud gaming, è sicuramente uno dei temi più importanti su cui Xbox sta pianificando la sua strategia.

Il servizio in abbonamento di Microsoft, a cui potete abbonarvi anche tramite Amazon, ha già guadagnato la sua bella schiera di appassionati e sostenitori.

Merito sicuramente di un catalogo che è sempre in espansione. A giugno, tra l’altro, arriva anche una delle saghe più importanti di sempre.

Ma Xbox Cloud Gaming non è sicuramente da meno che, in combinazione con Game Pass, può diventare una killer application importantissima. Anche su console.

Stando ad una notizia trapelata da Windows Central, Xbox si starebbe preparando a fare la mossa successiva nella strategia che accennavamo.

Xbox Game Pass e Cloud Gaming sono accessibili, infatti, solo su mobile, console e PC. Ciò che servirebbe a questi servizi è la possibilità di connetterli a qualsiasi dispositivo dotato di una USB, come una Smart TV.

Secondo Jez Corden, Microsoft starebbe progettando un dongle da connettere anche ad una TV, come accade per Chromecast e Google Stadia, ad esempio.

Il progetto, chiamato con il nome in codice “Keystone” è apparso in un elenco di sistemi operativi Xbox, dando conferma alle voci vecchie di mesi secondo cui Microsoft starebbe continuando ad immaginare altri hardware per la famiglia Xbox.

Windows Central dichiara di poter affermare con certezza che Keystone esiste, anche con il supporto di una dichiarazione di un portavoce di Microsoft, che ha affermato:

«La nostra visione per Xbox Cloud Gaming è incrollabile. Il nostro obiettivo è consentire alle persone di giocare ai giochi che desiderano, sui dispositivi che desiderano, ovunque vogliano. Come annunciato lo scorso anno, abbiamo lavorato ad un dispositivo per lo streaming di giochi, nome in codice Keystone, che potrebbe essere collegato a qualsiasi TV o monitor senza la necessità di una console»

Keystone è in fase di sviluppo da un paio d’anni, mentre Microsoft continua a cercare nuove soluzioni con l’obiettivo di arrivare ad una versione definitiva.

Per poter dare conferma a queste voci non possiamo far altro che aspettare le parole ufficiali di Microsoft. Le potenzialità di Keystone, però, sono sicuramente notevoli.

Chissà che tra qualche settimana, durante lo show Xbox+Bethesda del 12 giugno, il progetto non verrà almeno menzionato.