News 2 min

Xbox Game Pass, big giapponese arriva al day one? Il rumor

La new entry della serie Tales potrebbe arrivare al day one sul servizio di Microsoft

Xbox Game Pass, il servizio in abbonamento di Microsoft, potrebbe presto arricchire il proprio catalogo con un nuovo titolo proveniente dal Giappone che verrà reso disponibile al day one.

A partire dal lancio, avvenuto nel 2017, il numero di abbonati è cresciuto gradualmente, fino a raggiungere cifre davvero degne di nota per il servizio del colosso di Redmond.

In effetti, le sottoscrizioni parlano da sé: il loro aumento mensile ha fatto registrare cifre incredibili, grazie anche alla spinta, nel periodo recente, di titoli come Grand Theft Auto VYakuza 6Outriders, Octopath Traveler e numerosi altri.

Con ogni probabilità, Sony sta osservando la (rosea) situazione per iniziare a impostare la sua strategia di risposta: da qualche tempo si parla di una contromossa del colosso nipponico in grado di tenere testa a Xbox Game Pass.

Ora, sulle pagine di Game Rant, si è tornati a parlare di un gioco che, secondo un insider, potrebbe arrivare al lancio proprio sul servizio di Microsoft.

Si tratta dell’action GDR Tales of Arisediciassettesimo capitolo della saga Tales sviluppata e pubblicata da Bandai Namco.

Il nuovo episodio della serie (iniziata nel lontano 1995 con Tales of Phantasia, uscito originariamente su Super Nintendo) è in corso di sviluppo per mano di veterani del brand e di alcune nuove leve.

L’uscita originale era stata fissata per l’anno scorso su PS4, Xbox One e PC, ma venne in seguito posticipata al 2021 a causa del rallentamento dei lavori dovuto alla pandemia di COVID-19.

Stando alla notizia sopracitata, sembra che il gioco potrebbe arrivare su Xbox Game Pass proprio al day-one, evenienza che renderebbe più che felici tutti i fan dei JRPG e della stessa serie Tales, che non vede una new entry dal 2016, anno di Tales of Berseria.

L’insider e curatore del podcast Xbox Era, Shpeshal_Ed, ha commentato la notizia dell’arrivo del titolo su PS5 e Xbox Series X|S affermando in un tweet:

«Mi chiedo su quale altra piattaforma potrebbe essere lanciato?».

L’intervento non conferma né smentisce nulla, ma lascia intendere una certa ambiguità (anche se l’insider sembra sapere qualcosa in più) in attesa di un commento ufficiale da parte di Bandai Namco.

Se il titolo arrivasse davvero sul servizio di Microsoft si tratterebbe di un colpo davvero niente male: parliamo di un episodio molto atteso, soprattutto dopo il lungo periodo di digiuno dei fan della serie, in grado di accrescere la popolarità di Xbox Game Pass (intanto è stato già svelato il gioco di maggio).

Sony sembra essere già pronta ad attuare una strategia di risposta: pare che l’uscita di Resident Evil Village includa una clausola “anti-Game Pass” sottoscritta dallo stesso plaftorm owner al fine di tutelare i suoi interessi e le vendite sulle sue piattaforme.

Vi ricordiamo che Tales of Arise verrà lanciato il 10 settembre su console old-gen, next-gen e PC, e a questo indirizzo trovate un nuovissimo trailer di gameplay.

Se non conoscete la serie Tales potete considerare di acquistare Tales of Vesperia Definitive Edition grazie all’ottimo prezzo su Amazon.