Wasteland 3 rinviato ad agosto

inXile avrà bisogno di più tempo a causa del passaggio allo smart working, dovuto al nuovo coronavirus, del team di sviluppo

News
A cura di Paolo Sirio - 31 Marzo 2020 - 17:03

Wasteland 3 è stato rinviato al 28 agosto 2020.

Il gioco, un cRPG di inXile Entertainment, era previsto per il 19 maggio 2020 su PC, PlayStation 4 e Xbox One ma avrà bisogno di più tempo a causa del passaggio allo smart working, dovuto al nuovo coronavirus, del team di sviluppo.

Soltanto la scorsa settimana abbiamo avuto l’opportunità di giocare una versione preliminare del titolo, fornendovi le nostre impressioni in un corposo provato.

Wasteland 3 rinviato ad agosto

«Come gran parte delle compagnie, siamo passati ad un ambiente di lavoro da casa qualche settimana fa, e questo ha naturalmente introdotto nuove sfide che molti di noi in tutto il mondo stanno imparando a gestire», si legge in un comunicato della software house per i finanziatori.

«Siamo stati eccitati nel vedere la beta di Wasteland 3 accolta così bene, ma la realtà è che con queste nuove sfide logistiche la nostra release ha subito l’impatto».

inXile ha precisato che sia Microsoft, proprietaria dello studio, che Deep Silver, publisher del gioco, hanno «supportato il nostro desiderio di assicurarci che il gioco esca nelle migliori circostanze possibili».

In una nota, Xbox Game Studios aveva aperto a rinvii a causa del COVID-19, lasciando la decisione finale ai responsabili dei singoli studi.

Tra gli altri giochi del gruppo che potrebbero subire una sorte simile troviamo anche Minecraft Dungeons, previsto per aprile ma ora in forte dubbio.




TAG: wasteland 3