Guide 3 min

Videogiochi di Yu-Gi-Oh: cosa cambia e quale scegliere

Vi spieghiamo quale dei tre titoli disponibili merita il vostro download (ed il vostro tempo).

Con l’arrivo sugli store Android e iOS di Yu-Gi-Oh! Cross Duel, l’ultimo titolo in ordine cronologico dedicato alla popolare saga creata da Kazuki Takahashi, sono ben tre i giochi dedicati alla serie attivamente supportati da Konami.

Insieme a Cross Duel, infatti, abbiamo il recente Master Duel, uscito ad inizio anno su praticamente qualsiasi piattaforma, ed anche Duel Links, lanciato sugli store mobile nel 2016 ed ancora molto popolare, con un grosso aggiornamento in arrivo proprio in questo mese.

Per gli appassionati la differenza tra i tre titoli è evidente, ma per chi si affaccia per la prima volta sul mondo di Yu-Gi-Oh!, o per chi vi ritorna dopo un lungo periodo di tempo, le cose potrebbero essere più confuse.

Per questo abbiamo deciso di realizzare questa breve guida, per rispondere alla domanda: quale Yu-Gi-Oh! fa per me?

Per i puristi del gioco di carte: Yu-Gi-Oh! Master Duel

Partiamo dall’esempio più semplice; siete appassionati del gioco di carte di Yu-Gi-Oh! (in caso, avete visto questo splendido tin da collezione su Amazon?), o comunque lo siete stati in passato, e siete alla ricerca di un’esperienza che vi faccia riprovare il brivido dei classici duelli che tutti conosciamo.

Non avete bisogno di guardare oltre, in questo caso; Master Duel è il titolo che fa per voi. Disponibile praticamente su qualsiasi piattaforma attualmente supportata, Master Duel è sostanzialmente una perfetta trasposizione del TCG, con tutte le regole attualmente attive nel gioco tradizionale e con una ban list che viene costantemente aggiornata.

Master Duel è la scelta adatta per i puristi.

Ovviamente, il cuore del gioco sono le sfide ad altri giocatori; potrete sfidare duellanti da ogni angolo del pianeta, indipendentemente dalla piattaforma che utilizzate.
Konami ha però dotato quest’uscita anche di una corposa campagna giocatore singolo, utile per sbloccare nuove carte e per scoprire dettagli in più sulla storia di alcuni mostri introdotti nel corso degli anni.

Insomma, se cercate una resa videoludica del tradizionale gioco di carte senza grandi cambiamenti, questo è il gioco che fa per voi.

Per chi vuole un’esperienza più rapida e compatta: Duel Links

Nonostante i suoi 6 anni di vita, Duel Links è un gioco ancora estremamente attivo, grazie al continuo supporto di Konami e alla presenza di una community che non accenna a voler abbandonare questo episodio.

Duel Links è basato sul classico TCG, ma ne modifica le regole di base per rendere l’esperienza più rapida e compatta; questo lo rende particolarmente adatto a chi cerca partite rapide per riempire brevi riquadri di tempo, pur senza rinunciare alla profondità strategica tipica del TCG.

Oltre a seguire un set di regole modificato, Duel Links segue anche un suo percorso di evoluzione che non segue pedissequamente quello del TCG; ogni anno, infatti, il gioco riceve un corposo aggiornamento che introduce personaggi appartenenti ad una nuova serie anime finora assente nel gioco (a questo proposito, potete recuperare la nuova edizione del manga originale su Amazon), e con essa vengono introdotte anche nuove tipologie di carte e di regole.

Questo mese sarà finalmente introdotto il mondo di Yu-Gi-Oh! VRAINS, che porterà con sé le Evocazioni Link, presenti nel TCG ormai da molti anni.

Oltre a sfidare altri duellanti dal mondo, avrete anche a disposizione una modalità storia in continua evoluzione, dove potrete interagire con numerosi personaggi provenienti dalle diverse serie anime e sfidarli a duello per allenarvi.

Se state cercando una versione semplificata del complesso TCG, Duel Links è la scelta che fa per voi.

Cross Duel adotta una formula inedita per la serie.

Per chi vuole sfide a 4 giocatori ed un modo completamente nuovo di giocare: Cross Duel

L’ultimo arrivato della lista è anche il più peculiare. Cross Duel, infatti, non si limita a modificare le regole base del TCG; le meccaniche di gioco sono infatti completamente diverse, pur mantenendo alcuni capisaldi del gioco originale.

Abbiamo approfondito le dinamiche di gioco nella nostra recensione, dunque non staremo qui a riepilogarvi le nuove regole; quello che vi serve sapere è che Cross Duel presenta duelli a 4 giocatori, dove a vincere sarà il giocatore con più Life Points.

Visto che le regole sono completamente diverse, anche le carte sono state riviste; pur conservando nomi ed illustrazioni, tanto i mostri quanto le carte magie e trappola hanno visto modificati i loro effetti, dunque conoscere la serie come le vostre tasche non vi darà alcun vantaggio sul campo stavolta.

Cross Duel è la scelta giusta se state cercando un gioco di carte dinamico e frenetico, ispirato al mondo di Yu-Gi-Oh! ma con poco a che spartire con il classico TCG.