News 2 min

The Witcher 3 next-gen sarà più espressivo e dirà addio ai “cloni”

Le cutscene dell'edizione next-gen di The Witcher 3 sono finalmente pronte a dire addio ai "cloni".

CD Projekt ha finalmente svelato le novità più importanti di The Witcher 3 Complete Edition, l’upgrade next-gen dell’amatissima avventura open world di Geralt che implementerà, oltre ad alcuni contenuti aggiuntivi, anche diversi bugfix e miglioramenti significativi.

Il terzo capitolo della saga (trovate l’edizione GOTY in sconto su Amazon) si prepara dunque a grandi novità, che renderanno perfino la storia più avvincente per gli utenti che non hanno ancora avuto modo di scoprirla o, naturalmente, per tutti coloro si stiano preparando a una nuova run in vista dell’update.

Ricordiamo infatti che l’aggiornamento sarà disponibile gratuitamente a partire dal 14 dicembre e che, nonostante le apparenze, non sarà affatto uguale all’edizione originale: CD Projekt ha lavorato duramente per rinnovare la veste grafica e introdurre tante piccole novità.

A tal proposito, l’utente Reddit hikkyry ha notato un dettaglio che a molti fan è sfuggito durante la presentazione iniziale: non solo Geralt apparirà più espressivo, ma le cutscene sembrano aver risolto il fastidioso problema dei “cloni” (via TheGamer).

Capitava spesso infatti di scoprire nel background delle scene in-game l’utilizzo ripetuto degli stessi personaggi non giocabili: un aspetto che, oltre a creare una comprensibile ilarità, rovinava spesso l’immersione durante le scene più concitate.

Come potete osservare voi stessi nel seguente confronto realizzato dal fan, sembra che la Complete Edition di The Witcher 3 abbia finalmente deciso di porre fine a questo problema, migliorando contemporaneamente anche l’espressività facciale del protagonista:

Next-gen version seemingly tweaks certain scenes to remove NPC clones, facial animations are tweaked too. from witcher

Il confronto rende inoltre ancora più evidenti i miglioramenti grafici apportati dall’edizione next-gen: le texture appaiono infatti molto più definite, così come vengono proposti effetti luminosi più realistici e una maggiore cura per i dettagli.

Molti utenti sono rimasti sorpresi da questi miglioramenti, al punto da domandarsi come mai CD Projekt non abbia deciso di porre maggiormente l’attenzione su queste novità, durante il suo ultimo annuncio.

È probabile che gli sviluppatori abbiano semplicemente deciso di non voler caricare eccessivamente il pubblico di informazioni: nei prossimi giorni potrebbero infatti arrivare ulteriori annunci, offrendo magari uno sguardo più ravvicinato ai miglioramenti grafici e modifiche alle cutscene, come il curioso problema dei “cloni” che sembrerebbe ormai risolto.