News 2 min

The Last of Us serie TV, numeri da capogiro: budget di “otto cifre”

HBO vuole fare le cose in grande

I lavori di HBO sulla serie TV di The Last of Us, capostipite della saga firmata Naughty Dog, procedono bene, e nuove informazioni sul progetto arrivano costantemente.

L’avventura di Ellie e Joel si presta senza indugi a una trasposizione simile, anche grazie al taglio cinematografico della narrazione e alla maturità dei contenuti.

Sappiamo già che il cast ha appena accolto tre nuovi ingressi, e uno di questi arriva direttamente dal gioco.

Anche sulla data d’uscita ci sono buone notizie: il regista Kantemir Balagov ha confermato il periodo, pur senza scendere in ulteriori dettagli su una finestra più precisa.

Questa volta, buone notizie arrivano direttamente da Damian Petti, presidente dello IATSE 212, (acronimo di Associazione Internazionale dei Lavoratori dello Spettacolo), il quale ha parlato di come procedono i lavori sulla serie.

La produzione dell’adattamento ha preso il via ad Alberta all’inizio del mese scorso, ed è dalla stessa città canadese che arrivano ulteriori novità (via Resetera).

In uno scambio di mail con CTV News, Petti ha spiegato che «la serie ha cinque art director e può beneficiare di un esercito di tecnici. Ci sono stati sei mesi di preparazione, e le riprese dureranno circa 12 mesi».

Per quanto riguarda il budget, il presidente ha dichiarato di non poterlo confermare ufficialmente, ma ha spiegato che «si tratta del più grande progetto attualmente girato in Canada».

Nei mesi scorsi si era parlato di una produzione da centinaia di milioni di dollari e, malgrado Petti non possa fornire informazioni troppo precise sulla cifra, si tratta comunque di una buona notizia per le attività commerciali locali, già duramente colpite dalla pandemia.

Tornando sul budget, Petti ha chiarito che «la serie di The Last of Us supererà il limite di otto cifre per episodio, e tante attività potranno beneficiare di questa enorme mole di lavoro».

Se non state più nella pelle per il progetto di HBO, è bene avvisarvi che la produzione ha già confermato il numero di puntate e la durata.

Le novità iniziano a farsi corpose, e all’inizio del mese abbiamo avuto modo di vedere la famiglia di Joel al completo in un scatto direttamente dal set.

Il titolo di Naughty Dog continua a ispirare la creazione di nuovi progetti artistici, l’ultimo dei quali è un cortometraggio fan-made che non mancherà di conquistarvi.

Se avete amato il primo episodio e non avete ancora dato una chance al secondo, potete farlo adesso grazie all’offerta di Amazon su The Last of Us Part II.