The Last of Us Part II “ridefinirà i tripla-A nel 2020”

Il lancio è programmato in esclusiva PS4 per il 29 maggio

News
A cura di Paolo Sirio - 14 Febbraio 2020 - 18:54

Il co-game director Anthony Newman ha espresso pubblicamente le ambizioni di The Last of Us Part II.

Il titolo di Naughty Dog, secondo Newman, è “in procinto di ridefinire i tripla-A nel 2020”, proponendo dunque qualcosa di superiore rispetto a quanto pubblicato sin qui.

“Tripla-A” è la definizione data in gergo alle produzioni blockbuster delle grandi case di sviluppo; un buon esempio di questo modello sono i capitoli della saga di Assassin’s Creed.

Il director ha spiegato anche che la demo che potrà essere giocata per la prima volta in pubblico al PAX East alla fine di febbraio sarà la stessa mostrata alla stampa lo scorso settembre.

A giudicare dall’ultimo gameplay trapelato in rete, in cui la protagonista Ellie maneggia le sue armi per potenziarle e caricarle, non stentiamo a credere alla bontà di queste ambizioni.

The Last of Us Part II “ridefinirà i tripla-A nel 2020”

Dopo una lunghissima attesa, l’action adventure di Naughty Dog è entrato nell’ultima fase del suo sviluppo, per cui un ulteriore ritardo avrebbe dell’impensabile.

Il lancio è programmato in esclusiva PS4 per il 29 maggio.




TAG: the last of us part ii

Bestseller No. 1