News 2 min

The Last of Us, Google celebra la serie TV “infettando” il vostro PC

Un nuovo divertente easter egg di Google celebra il lancio della serie TV di The Last of Us.

La serie TV di The Last of Us prodotta da HBO si è rivelata uno degli eventi più attesi dell’anno, non solo dalla community di videogiocatori ma da tutti i telespettatori: come spesso accade in questi casi, anche Google ha deciso di omaggiare questo importante debutto… a modo suo.

La casa di Mountain View ha spesso abituato i suoi utenti a divertenti easter egg basati sugli argomenti del momento, e non poteva naturalmente mancare lo show ispirato dal capolavoro di Naughty Dog (trovate il remake Part I su Amazon) che, naturalmente, non poteva che “infettare” le nostre ricerche sul tema.

Utilizzando il browser sul vostro PC, entrando su Google e cercando semplicemente «The Last of Us», anche senza caratteri maiuscoli o aggiungendo termini come «Serie» o «Serie TV», il motore di ricerca vi mostrerà infatti un curioso pulsante rosso con l’icona del fungo, nella parte in fondo sullo schermo.

A quel punto, basterà fare clic sul pulsante per notare che il nostro PC sarà lentamente infettato dal Cordyceps, richiamando naturalmente la pericolosa pandemia che i fan dello show e dei videogiochi hanno ormai imparato a conoscere.

Come potete vedere nel nostro screenshot, in base alla quantità di clic che sceglierete di fare sul pulsante la schermata finirà per essere quasi completamente infettata, fortunatamente non nella vita reale ma solo nella pagina della nostra ricerca.

Si tratta naturalmente solo di una simpatica citazione che può essere ignorata semplicemente scorrendo nella parte inferiore dello schermo: se sceglierete infatti di consultare tutti i risultati, il pulsante dedicato non sarà più selezionabile se non tornando in cima alla ricerca.

Inoltre, non appena vi sarete stancati dell’aspetto che avrà assunto la vostra schermata di ricerca, potrete semplicemente fare clic sul pulsante «X» visibile accanto al fungo per cancellare immediatamente tutte le modifiche e tornare alla versione di partenza.

Se volete sperimentare immediatamente questo divertente omaggio, potete semplicemente fare clic al seguente indirizzo per avviare automaticamente la ricerca: non sappiamo fino a quando l’easter egg resterà disponibile, dunque vi consigliamo di scoprirlo di persona il prima possibile.

Se siete curiosi poi di scoprire come si è diffusa la pandemia nel mondo di The Last of Us, vi ricordiamo che la risposta è arrivata proprio grazie a una scena mostrata durante l’episodio 2 della serie TV.

Lo show di HBO è stato accolto con grande entusiasmo da critica e pubblico, anche se alcune decisioni e una scena in particolare hanno disturbato la community: l’autore Craig Mazin è consapevole della grande portata della serie TV, ammettendo di «non biasimare» i fan che dovessero criticarla.