News 2 min

The Last of Us avrebbe dovuto avere un altro DLC, poi cancellato

Neil Druckmann ha rivelato che lo studio stava considerando un DLC di The Last of Us con la mamma di Ellie, contenuto mai nato.

La serie HBO su The Last of Us è disponibile da pochi giorni, sebbene continuano a emergere dettagli e curiosità sul gioco, incluso un DLC poi cancellato che avrebbe narrato situazioni inedite mai viste prima.

La prima stagione racconta infatti la storia del primo videogioco (che trovate nel remake PS5 su Amazon) portando a sé numerose somiglianze col classico Naughty Dog.

Ora, dopo un nuovo video di confronto tra The Last of Us di HBO e The Last of Us Part I che mostra quanto lo show sia fedele al gioco, è giunto il momento di tornare a parlare proprio del videogame in questione.

Come riportato anche da PlayStation Lifestyle, infatti, lo sviluppatore americano aveva pensato a un contenuto scaricabile di The Last of Us incentrato sulla mamma di Ellie.

Il co-presidente di Naughty Dog, Neil Druckmann, ha rivelato che lo studio stava considerando un DLC di The Last of Us con la mamma di Ellie e che, a quanto pare, il contenuto era quasi pronto sebbene le cose siano poi «precipitate».

Parlando con Variety, Druckmann ha infatti dichiarato di essere entusiasta del fatto che Anna, la madre di Ellie, apparirà nella serie TV di HBO nel corso della stagione.

L’attrice originale di Ellie nel videogioco, ossia Ashley Johnson, interpreterà il personaggio in live action.

«Avevo scritto una breve storia dopo che avevamo già finito la lavorazione del gioco», ha spiegato Druckmann. «Doveva essere un corto animato, ma l’idea è andata in frantumi e non è stato realizzato. C’è stato un momento in cui l’abbiamo quasi trasformato in un DLC, ma è andato in fumo anch’esso».

A quanto pare, Druckmann non si è lasciato sfuggire altri dettagli su questo DLC mai nato, sebbene ne avrebbe parlato in una conversazione con Craig Mazin, showrunner della serie, il quale è stato subito d’accordo con l’idea di introdurre il personaggio della madre di Ellie nello show.

«Ne ho parlato con Craig e lui è stato subito entusiasta, o come direbbe lui ‘attivato’», ha continuato Druckmann. «L’abbiamo portata in vita nel modo più bello e poetico».

Ricordiamo che l’unico DLC disponibile per il gioco è Left Behind, incentrato sul passato di Ellie e ambientato poco prima dell’avventura principale.

Restando in tema, è emerso di recente che TLOU nasconde anche curiosi riferimenti alla Part II uscita su PS4, il tutto per gli amanti del videogioco.

Nella nostra recensione vi abbiamo in ogni caso raccontato che «con The Last of Us, HBO ha portato a casa la serie perfetta tra quelle ispirate a un videogioco, senza trascurare il fatto che anche chi non ha mai sentito parlare di Joel ed Ellie prima d’ora rimarrà travolto da uno show di rara bellezza, che in appena nove episodi riesce a tratteggiare una storia ancora più ricca e sfaccettata di quella narrata in origine nel 2013.»