News 2 min

Switch risolve il drift dei Joy-Con? Scoperta una novità

Gli ultimi Joy-Con di Nintendo Switch introducono una novità per combattere il drift.

Uno dei problemi storici di Nintendo Switch è sicuramente il drift dei Joy-Con, che causa ai malcapitati un malfunzionamento dell’analogico dei controller.

Questo difetto è rimasto presente fin da primi giorni del lancio e una soluzione definitiva al problema sembrava ormai impensabile: un fan ha però scoperto una novità presente nei Joy-Con edizione The Legend of Zelda Skyward Sword che potrebbe aver sistemato una volta per tutte questo difetto.

Nintendo ha infatti ragionato a lungo su possibili soluzioni al problema, prendendo anche in considerazione l’idea di pubblicare un nuovo Joy-Con apposito.

Alla fine sembra che la casa di Kyoto abbia deciso di adoperare una soluzione molto più semplice, che somiglia molto al fix permanente adoperato da un utente pochi giorni fa.

Come riportato da Game Rant, l’utente Twitter Chicken Noodle Gamer ha smontato i Joy-Con di Skyward Sword per osservarli al loro interno più da vicino.

Durante l’operazione, il fan ha scoperto una novità che sembrerebbe interessare proprio il drift dei Joy-Con: nella zona interna dove si posizionerebbe l’analogico sono presenti alcune fasce per fare pressione.

Si tratta di una soluzione che non è stata annunciata da Nintendo e che ha colto di sorpresa molti fan: se questa soluzione dovesse rivelarsi efficace, il problema potrebbe diventare un lontano ricordo.

Un altro fan su Twitter con il nickname Spawn Wave ha confermato la scoperta di Chicken Noodle Gamer, segnalando che effettivamente anche il suo nuovo Joy-Con presenta queste particolari strisce.

Tuttavia ha anche sottolineato che, a quanto pare, Nintendo ha provato a implementare questo fix già da qualche tempo: indagando più a fondo, Spawn Wave ha scoperto che anche un ulteriore Joy-Con acquistato qualche anno fa presentava questa novità:

Il fan ha però confessato di non aver utilizzato molto quest’ultimo Joy-Con, dunque non è ancora certo se questo fix sia stato effettivamente in grado di risolvere il drifting.

In ogni caso, sembra evidente che Nintendo stia lavorando attivamente per risolvere questo problema storico: dato che la casa di Kyoto abbia ammesso che i Joy-Con di Switch OLED sono identici alla controparte originale, è probabile che questa novità sarà presente anche nel nuovo modello.

Anche Valve ha ammesso di aver eseguito molti test per impedire che Steam Deck avesse lo stesso problema: data la somiglianza delle due console, la compagnia vorrebbe evitare di commettere gli stessi errori.

Nintendo Switch non è però l’unica console a soffrire di questo problema, dato che il drifting si è verificato anche su PS5: un esperto ha sottolineato che tutto questo era prevedibile, visto che le grandi compagnie utilizzano gli stessi joystick.

Se preferite giocare in modalità portatile (senza Joy-Con), potete acquistare Nintendo Switch Lite ad un prezzo speciale su Amazon.