Steam Cloud Play è realtà: anche Valve si dà al Cloud

Ora anche la piattaforma Steam guarda al mondo del cloud

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 28 Maggio 2020 - 14:11

Dopo che ormai da diversi mesi si inseguivano voci di corridoio in merito, Valve ha annunciato ufficialmente il suo Steam Cloud Play, nuovo servizio di streaming in cloud che consentirà di giocare attraverso queste tecnologie «un selezionato numero di titoli.»

Per il momento la feature è stata lanciata in beta, ma è stato già anticipato che si appoggerà ai servizi di cloud di NVIDIA GeForce Now, ai quali potrebbero anche affiancarsene altri proprietari di casa Valve.

steam remote play

Il servizio si legherà alle possibilità già offerte da Steam: questo significa che avrete un’ulteriore via a disposizione per giocare i vostri giochi – dal momento che non dovrete ricomprarli per giocarci anche in cloud.

Rimane da capire, certo, quali saranno i titoli specificamente supportati e per i quali potrete optare sull’opzione “gioca su PC/gioca in cloud”, anche considerando che dovranno essere gli sviluppatori, uno per uno, ad abilitare questo tipo di supporto per i loro titoli.

A questo indirizzo, sul suo sito ufficiale, Valve ha spiegato che il processo non dovrebbe comunque essere particolarmente difficoltoso e ha anticipato, anzi, che per la maggior parte delle volte «selezionare il gioco e assicurarsi che abbia abilitata o l’opzione Steam Cloud o quella per i salvataggi online» sarà il solo requisito.

Vedremo, via via, quale sarà la risposta dei consumatori e del mercato, e se possiamo considerare Steam Cloud Play come un nuovo importante attore – come promette di essere – per il panorama del gaming in cloud, che conta su esponenti in vista come Google Stadia, il già citato GeForce Now, Project xCloud di Microsoft e PlayStation Now.

Fonte: Valve | VIA: DSOG




TAG: steam, Steam Cloud Play