News 2 min

Star Wars a Ubisoft: la partnership con EA è finita? Tutt’altro

È di oggi l'annuncio di un nuovo open world di Star Wars dagli autori di The Division: che ne sarà dell'accordo con EA?

La notizia ha generato grande clamore e sta facendo fantasticare i fan dell’universo di Star Wars: pochi minuti fa, infatti, Ubisoft ha reso noto che il suo team Massive – già autore di The Division – è impegnato su un videogioco open world dedicato a Star Wars, per il quale sta rimpolpando il suo team e del quale apprenderemo ulteriori dettagli in futuro.

La rivelazione arriva a poche ore da quella del nuovo videogioco di Indiana Jones, in questo caso affidato a Machine Games e Bethesda Softworks, a sua volta sotto l’appena annunciata etichetta Lucasfilm Games. Già alla sua presentazione, Disney aveva reso noto di essere intenzionata a lavorare con molteplici partner, motivo per cui ci si era legittimamente domandati se questo potesse significare un addio a Electronic Arts, che dal 2013 deteneva i diritti in esclusiva (e fino al 2023) per i videogame dedicati al franchise.

Star Wars Jedi: Fallen Order è stato realizzato da Respawn per EA

Ebbene, non è esattamente così. Nel corso di un’intervista concessa in virtù dell’annuncio del nuovo videogioco, il vice presidente di Lucasfilm Games, Douglas Reilly, ha parlato anche del futuro che continuerà a legare EA a Star Wars, al punto che sono in lavorazione tanti altri progetti con la compagnia. Se, insomma, avevate timore che l’annuncio di Ubisoft potesse tradursi magari in un addio a possibili nuovi Jedi: Fallen Order, potete dormire sonni tranquilli.

Nel corso dell’intervista sul sito ufficiale di Star Wars, Reilly ha spiegato:

Electronic Arts avrà a sua volta un grande ruolo nel futuro videoludico di Star Wars. ‘Siamo davvero orgogliosi dei videogiochi che abbiamo creato con EA’, ha dichiarato Reilly. ‘Continueremo a lavorare con loro e la nostra relazione non è mai stata forte come ora. Anche se ora come ora non abbiamo tanti dettagli da diffondere al pubblico, abbiamo un certo numero di progetti in corso, con i talentuosi team di EA.’

In futuro, quindi, vedremo altri videogiochi di EA dedicati a Star Warsdal momento che la compagnia statunitense rimane uno dei partner strategici di Lucasfilm Games. Semplicemente, non avrà più l’esclusiva sulle produzioni dedicate a Guerre Stellari.

Anche EA ha fornito il suo commento ufficiale, spiegando sui social di essere assolutamente intenzionata a continuare a lavorare a Star Wars e confermando che sta già producendo ulteriori videogiochi. In un tweet, leggiamo «amiamo Star Wars, non vediamo l’ora di continuare la nostra partnership con Lucasfilm Games, stiamo realizzando nuovi giochi di Star Wars e BD-1 è sempre il più carino.»

Di recente, EA aveva dato i natali all’apprezzatissimo Star Wars Jedi: Fallen Order, appena aggiornato per una migliore retrocompatibilità con le nuove console, e Star Wars Squadrons, incentrato sull’esperienza di volo e sui combattimenti spaziali. I contenuti a tema Star Wars avevano anche invaso altri franchise della compagnia, come il popolarissimo The Sims 4, dove i giocatori avevano potuto intrattenersi con una bella vacanza a Batuu.

Aggiornamento, ore 18.06

Electronic Arts ha inviato a SpazioGames attraverso un portavoce una nota di commento ufficiale, che vi riportiamo integralmente:

Siamo orgogliosi della nostra collaborazione di lunga data con Lucasfilm Games, che proseguirà negli anni a venire. I nostri talentuosi team hanno creato alcuni dei videogiochi di maggior successo nella storia del franchise di Star Wars, tra cui Star Wars Jedi: Fallen Order, Star Wars: Battlefront e Battlefront IIStar Wars: Galaxy of Heroes e Star Wars: Squadrons. Adoriamo Star Wars e non vediamo l’ora di creare esperienze ancor più emozionanti per i giocatori.

Rimanete ovviamente sulle nostre pagine per tutte le novità in arrivo dai videogiochi di Star Wars.

Se volete acquistare Star Wars Squadrons, approfittate del prezzo proposto da Amazon.