News 1 min

Videogiochi di Star Wars, tempo di grandi cambiamenti: nasce Lucasfilm Games

I videogiochi di Star Wars si preparano al loro futuro: nasce la nuova Lucasfilm Games, l'etichetta dedicata.

I futuri videogiochi ispirati all’universo di Star Wars avranno una nuova etichetta a cui fare riferimento: è di oggi, infatti, l’annuncio di Lucasfilm Games, la label sotto la quale saranno radunate tutte le future release dedicate all’universo di George Lucas, e che saranno realizzate «in collaborazione i migliori studi di tutta l’industria».

Sappiamo che nel 2013 è stato firmato un accordo che ha concesso a Electronic Arts la licenza decennale esclusiva sui videogiochi di Star Wars, che scadrà nel 2023: nel suo comunicato odierno, Lucasfilm Games non fa menzione di un possibile rinnovo della sua partnership con EA, ma parla – come accennavamo – di collaborazioni con i migliori studi dell’industria. Sarà legittimo, quindi, aspettarsi che i futuri videogame vengano sviluppati da software house diverse, anziché solo da un grosso publisher come EA? Vedremo come ci si muoverà.

 

Ad accompagnare l’annuncio c’è un video, che potete vedere poco sopra, e ci sono i nuovi profili Twitter e Facebook dedicati, interamente rimaneggiati per dare tutte le informazioni sulla nuova etichetta.

I giocatori veterani si ricorderanno di Lucasfilm Games, che era la divisione videoludica di Lucasfilm nel 1982. Col tempo, tuttavia, nel 1990 si arrivò a vederla ribattezzata LucasArts, nome che rimase invariato fino al 2013. In seguito, Disney abbassò le serrande di LucasArts, con le licenze dei videogiochi finite nelle mani di EA, recentemente autrice degli apprezzati Star Wars SquadronsStar Wars Jedi: Fallen Order.

Aspettiamo ora di scoprire cosa attenderà i fan nel futuro di Star Wars, considerando che c’è già qualche personalità illustre che spera in adattamenti videoludici di The Mandalorian.

Se volete portare a casa Star Wars Squadrons, approfittate del prezzo di Amazon.