News 2 min

Sonic Frontiers non è tutto da buttare, SEGA promette una trama epica

Sonic Frontiers non si è mai mostrato al massimo della forma ma, forse, c'è qualcosa che ci stupirà: la trama, che sarà epica.

Il nuovo titolo del porcospino blu di SEGA non riesce a convincere molti, mentre Sonic Frontiers continua però per la sua strada.

Dopo Sonic Mania, che potete recuperare su Amazon, i fan stanno aspettando di poter tornare a gioire per un’avventura videoludica del riccio.

Sonic Origins è una bella collezione, un pacchetto per nostalgici fatto bene una volta tanto, come vi abbiamo raccontato nella nostra recensione.

Anche perchè dal punto di vista tecnico ha pur sempre i suoi problemi, tanto che anche i modder più esperti sono andati in crisi.

Sonic Frontiers uscirà entro la fine del 2022, e proprio per questo i fan sono preoccupati per quanto riguarda la resa del titolo che sembra ancora troppo acerbo.

Ma se dal punto di vista tecnico il gioco potrebbe non soddisfare i fan, pare che dal puinto di vista narrativo ci sarà qualcosa di interessante.

Come riporta Nintendo Life, infatti, SEGA sta lavorando per alzare l’asticella delle storie tipiche di Sonic che, effettivamente, sono state sempre molto semplici.

Il Sonic Team ha parlato di Frontiers alla stampa, spiegando come il titolo si allontanerà dalla classica storia alla “buoni contro cattivi”.

Per questo motivo il team ha ingaggiato Ian Flynn, scrittore che è stato una figura chiave sia per la serie Archie Comics che per la IDW Publishing di Sonic the Hedgehog.

Il Sonic Team è ovviamente molto fiero del coinvolgimento di Flynn, e per il fatto che conosce molto bene i personaggi sarà in grado anche di tirare fuori qualcosa di nuovo da loro.

Flynn spera che, introducendo più sfumature nei personaggi e intrecciando punti della trama dei precedenti titoli di Sonic, possa aiutare Frontiers ad attirare i fan di lunga data:

«Sono un nerd di Sonic, quindi volevo intrecciare parte dell’eredità della serie nella storia. Volevo far avanzare le storie personali dei personaggi, anche se solo di un po’. Volevo anche portare un po’ di interconnettività con i giochi precedenti. Non c’è niente che sarà troppo profondo per i nuovi fan, ma abbastanza per essere apprezzato dai fan di lunga data»

Chissà che la trama intrecciata da Flynn possa far passare la preoccupazione dei fan, che più volte hanno chiesto di rinviare il gioco.

Per altre notizie dal mondo di SEGA, la nuova console dell’azienda nipponica arriverà anche in Occidente, alla fine.