Silent Hill, ancora rumor per il ritorno (con Hideo Kojima)

Nuove indiscrezioni confermano l’idea di un doppio ritorno per Silent Hill, con uno dei due progetti che sarebbe l’originario Silent Hills di Kojima

RUMOR
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 13 Marzo 2020 - 15:59

Silent Hill potrebbe essere destinato a essere una delle grandi sorprese della prossima generazione di console. Rumor insistenti, infatti, continuano a suggerire un possibile ritorno del franchise horror di casa Konami, dopo che qualche tempo fa era stato lo stesso publisher nipponico a tenere più che aperta la porta.

Le precedenti voci che parlavano di un doppio nuovo appuntamento hanno trovato nuova benzina per il loro fuoco attraverso il sito Rely on Horror, che basandosi sulle informazioni di un insider parla, a sua volta, di un doppio ritorno per Silent Hill.

Secondo le informazioni riferite dal sito – che per il momento sono niente più che indiscrezioni e sulle quali le parti coinvolte non si sono pronunciate – il primo dei due giochi sarebbe realizzato in collaborazione con Sony Japan Studio e sarebbe destinato a essere un soft-reboot del popolare franchise. Verrebbe da domandarsi in che modo i team di Konami sarebbero invece coinvolti nella sua realizzazione – o se, semplicemente, la casa giapponese, secondo queste voci, sia intenzionata a “prestare” l’IP, facendo solo da publisher e finanziatore, lasciando poi a quelli che furono gli autori di Siren: Blood Curse la realizzazione dell’opera.

silent hill 2

Questo gioco sarebbe quello che, stando alle indiscrezioni, coinvolgerebbe anche Masahiro Ito, chiamato alla realizzazione del comparto artistico e delle creature abominevoli con le quali avremmo a che fare, sotto la direzione di Keiichiro Toyama e con le musiche di Akira Yamooka – entrambi nomi ben noti ai fan di Silent Hill.

Il secondo progetto sarebbe invece il ritorno di Silent Hills, il videogioco di Hideo Kojima che venne cancellato dopo la pubblicazione del teaser P.T., che stava venendo realizzato in collaborazione con Guillermo del Toro e che deragliò con il divorzio tra il game director e Konami.

Delle voci, di recente, hanno suggerito un riavvicinamento tra Kojima e Konami, con l’autore di Metal Gear e Death Stranding che ha anche riferito di essere pronto a nuovi progetti con l’attore Norman Reedus – che ricorderete essere stato, nell’idea, il protagonista di Silent Hills. Mentre il primo progetto sarebbe però in lavorazione da almeno un anno, nel caso di Silent Hills si parla ancora di stato embrionale dello sviluppo, che sarebbe poco più di un’idea.

Silent Hill, ancora rumor per il ritorno (con Hideo Kojima)

A supporto di questa tesi, sappiamo che da qualche tempo Hideo Kojima ha lanciato indizi sul fatto di essere al lavoro su un videogioco horror. Tuttavia, sappiamo anche che ha già completato la stesura della trama del suo prossimo progetto – il che cozzerebbe con l’idea che Silent Hills non sia ancora entrato nelle sue fasi produttive, nemmeno quelle primordiali.

Vedremo se ci saranno novità in merito. Sicuramente, un ritorno in campo di Konami con un doppio impegno sulla serie Silent Hill potrebbe significare molto, per il panorama dei videogiochi. Inoltre, la collaborazione con Sony potrebbe dare vita a una qualche forma di contenuti esclusivi – o che potrebbero magari arrivare anche su PC, in vista della next-gen.

Fonte: Rely on Horror | VIA: VG24/7.com




TAG: hideo kojima, silent hill, silent hills