Restiamo a casa: i giocatori del Napoli vi invitano a sfidarli a Call of Duty

Hysaj e Mario Rui invitano i tifosi azzurri a restare a casa e magari a sfidarli online su Call of Duty, anziché uscire

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 12 Marzo 2020 - 12:52

Restiamo a casa. È la frase che sentiamo di più in questi giorni particolari per l’Italia, che ci chiedono di seguire delle regole ferree per aver cura delle persone più esposte ai rischi di COVID-19, per aiutare il nostro sistema sanitario a non sovraccaricarsi e per tenere al sicuro anche la nostra stessa salute.

E, restando a casa, si aprono anche le porte di più tempo da trascorrere svagandosi con i videogiochi. Lo sanno bene i calciatori del Napoli Elseid HysajMario Rui, che attraverso le storie su Instagram hanno invitato i tifosi a rimanere a casa e, perché no, a sfidarli su Call of Duty: Modern Warfare attraverso PlayStation 4.

«Ragazzi, dato che dobbiamo stare a casa ci possiamo intrattenere giocando a CoD insieme al mio amico Mario Rui. Vi aspettiamo!» è stato il messaggio pubblicato dal calciatore della formazione di Rino Gattuso, che su PSN è Elsi234.

Restiamo a casa: i giocatori del Napoli vi invitano a sfidarli a Call of Duty

Non possiamo che raccomandare ai nostri lettori di seguire il consiglio di Hysaj e di ingannare la possibile noia del domicilio con un po’ di sano escapismo videoludico.

Nelle scorse ore, l’emergenza COVID-19, dichiarato come pandemia dalla World Health Organization, ha portato anche alla cancellazione ufficiale dell’E3 2020, che tenterà una via digitale per le sue conferenze. Alcuni publisher, come il gigante Microsoft, hanno già confermato che terranno un evento digitale in sostituzione al tradizionale keynote di Los Angeles.




TAG: Call of Duty: Modern Warfare