News 2 min

Resident Evil Village, svelata la caccia (e a cosa servirà)

L'ultimo numero di Game Informer rivela dettagli interessanti

L’ultimo numero di Game Informer ha rivelato informazioni piuttosto importanti relative a Resident Evil Village, il nuovo survival horror di Capcom.

Le novità arrivano ad un passo dal prossimo Resident Evil Showcase, che si terrà nel giro di ore e dovrebbe essere foriero di una seconda demo del gioco.

Questa seconda demo dovrebbe essere di gran lunga più indicativa rispetto alla precedente, Maiden, che aveva la semplice funzione di impostare il tono della produzione completa.

Game Informer ha svelato molteplici particolari inediti tratti direttamente dal titolo della casa giapponese, inclusa la possibilità (e la necessità) di andare a caccia.

In particolare, la caccia verrà utilizzata per procacciarsi la selvaggina locale e approfittare della sua carne per finalità di upgrade del personaggio.

Polli, maiali, cavalli e pesce saranno tra gli animali che potranno essere adoperati con lo scopo di potenziare il protagonista Ethan Winters.

Tuttavia, Ethan non mangerà direttamente questa carne ma la porterà, insieme alle uova tra le altre cose, al mercante Duke.

Il mercante cucinerà pranzi speciali con cui i giocatori potranno potenziare le loro statistiche base, come la salute, la velocità di movimento, la forza della guardia, e altro ancora.

Naturalmente, sarà comunque possibile potenziare il proprio armamentario, e non soltanto le caratteristiche del protagonista.

Sempre presso il mercante i giocatori potranno ottenere upgrade standard ma anche opzioni speciali, tra le quali la riduzione del rinculo per il fucile F2 o l’aumento della frequenza di fuoco sullo shotgun M1897.

Intanto, la stessa Capcom aveva già presentato la mappa di Resident Evil Village, che conterà, oltre ovviamente all’inquitante villaggio, almeno altre tre location principali.

Il gioco sarà tra i primi rappresentati della nuova generazione di console, e infatti ne sfrutterà l’hardware appieno con due modalità grafiche diverse.

Tuttavia, non si tratterebbe dell’ultimo capitolo della timeline in prima persona, ma soltanto della parte centrale di una trilogia.

Se volete prepararvi all’uscita del prossimo episodio della saga horror targata Capcom, vi raccomandiamo di mettere le mani su Resident Evil 7.