Rubriche 4 min

Regali brutti da fare a Natale alle persone che odi

Certo, Natale è sempre un momento magico: è un momento magico perché siamo tutti più buoni (più o meno), lo è perché ci riuniamo con le nostre famiglie. E perché ci riuniamo anche con persone che abbiamo evitato per tutto il resto dell’anno, diciamoci la verità. Abbiamo tutti quel lontano parente o vago conoscente che alla prima occasione, dopo 364 giorni vissuti serenamente senza vederlo, da Natale alla Viglia successiva, chiederà «ma quando ti sposi? Ma quando ti laurei? Ma ancora non avete dei bambini? Ma giochi ancora ai videogiochi?» e altre cose inopportune di questo tipo.

Cosa regalare, allora, a queste persone fastidiose? La miglior risposta sarebbe niente, ma l’etichetta ci porrebbe a questo punto dalla parte dei cafoni. Qual è allora la soluzione? È, chiaramente, non presentarsi a mani vuote, ma con qualcosa di brutto o imbarazzante che faccia percepire alla persona fastidiosa, in modo tra il serio e il faceto, tutto l’amore che proviamo per lei.

Vi serve qualche idea? Ci pensiamo noi — ma ricordatevi che si scherza. E che a Natale dobbiamo essere più buoni. Più o meno. O, almeno, non dobbiamo presentarci senza un regalo. E voi non lo farete.

I più brutti regali da fare a Natale

Insulti da colorare – Per mandare messaggi in codice

libro insulti

Ogni tanto ci vuole proprio una parolaccia. A volte ci vuole proprio un insulto, a dire il vero. Il problema è che non è carino urlarli contro qualcuno, ed è ancora meno facile riuscire a farlo davvero. Perché, allora, non fare un figurone regalando un libro di insulti da colorare, che potrebbe accendere qualche lampadina sulla testa del vostro amato caro? Ecco a vostra disposizione una bella collezione di mandala aff****lo (sì, c’è scritto davvero, sul libro) tutti da far colorare al destinatario del regalo: a ogni illustrazione, potrà immaginarvi mentre gli urlate in faccia l’insulto su quella pagina. Non è meraviglioso?

» Ti saluta stoc****o! – Insulti da colorare


Tazza-cacca – Dopotutto questa emoji piace a tutti, no?

tazza emoji

Ci sono tante persone che collezionano mug e tazze di ogni genere: quelle dei propri videogiochi preferiti, quelli dei musicisti più amati, quelle dei colori e dei personaggi popolari più amati — ce ne sono di ogni tipo. Che ne direste, allora, di sorseggiare un caffè o una cioccolata da… una tazza a forma di emoji della cacca? Probabilmente il vostro odiato destinatario del regalo potrebbe prendere il regalo con una sana risata (e in caso tra voi due ci sono possibilità che quello simpatico sia lui, attenzione!), ma diciamocelo: più di una persona potrebbe rimanere perplessa di fronte all’accostamento tra, beh, una tazza e le feci. Il regalo di natura scatologica più brillante che potreste fare a Natale!

» Clicca qui per acquistare la tazza-cacca


Cappello da pollo – Un terribile insulto per videogiocatori

cappello pollo

Se c’è una cosa che non devi dire a un videogiocatore, quella è far intendere che sia un pollo. Addirittura, qualcuno di voi ricorderà che in giochi come Metal Gear Solid V in caso di morti reiterate il gioco respawnava il povero Venom Snake con sulla testa un cappello da pollo, a evidenziare le sue imbranate gesta. Immaginate ora di regalare qualcosa di simile per mettere in ridicolo un amico/parente videogiocatore che magari per tutto il resto dell’anno vi tedia per dirvi quanto sia forte ai videogame rispetto a voi. Volete mettere la soddisfazione quando non potrà tirarsi indietro e, per non offendervi, indosserà il cappello? Fotografatelo subito, sarà la vostra occasione d’oro.

» Clicca qui per acquistare il cappello da pollo


Sei inutile – Semplice e dritto al punto

libro inutile

Saranno anni che volete dire a quella persona che è inutile. Adesso, finalmente, potete farlo: vi basterà comprare un regalo che lo faccia chiaramente al posto vostro. Armatevi, allora, del libro che non è stampato, a eccezione della copertina che sottolinea “Sei inutile” dritto in faccia al vostro caro — che così potrà prenderne consapevolezza. Certo, spenderete soldi per un presente all’apparenza inutile, appunto, ma vi leverete una bella soddisfazione.

» Clicca qui per acquistare il libro Sei inutile


Calendario dei cani che fanno pupù – Sarebbe andato bene pure per il 2020

calendario cani

Natale è spesso l’occasione per scambiarsi regali anche dedicati all’arrivo del prossimo anno e, mentre spopolano i calendari dedicati a VIP, gattini, cagnolini e quant’altro, perché non creiamo un momento imbarazzante regalando a qualcuno il calendario dei cani che… fanno pupù? Ogni mese il vostro amatissimo parente/amico/collega potrà così trovarsi sulla parete l’incoraggiante immagine di un allegro canide che allevia le necessità dei suoi intestini. E poi dai, diciamoci la verità: questo calendario in realtà sarebbe andato benissimo per il 2020.

» Clicca qui per acquistare il calendario 2021 dei cani che fanno pupù


Una camicia così brutta da non sapere con cosa metterla

camicia bruttissima

Chiariamo un punto: le persone indossano cose orribili. Ne indossano di così orribili e grottesche, che a volte ci si chieda con che coraggio lo facciano. Forse, certo, nessuno ne indossa di così orribili e grottesche da arrivare a mettersi davvero una cosa come questa camicia. Pensata per gli amanti della birra — e del cattivo gusto, a occhio e croce — questa camicia è l’incubo degli abbinamenti di stile ed è praticamente impossibile indossarla senza sembrare uscito da una sfilata di carnevale. Se volete rendere più “pittoresco” il vostro caro, sapete cosa dovete fare: dopotutto, non vorrà mica offendervi e non indossarla mai, dopo che gliel’avrete regalata, no?

» Clicca qui per acquistare una camicia bruttissima


Tasto bullshit – Per incoraggiare a smetterla di dire stro***te

tasto Bullshit

Ce l’abbiamo tutti quell’amico che ha sempre un commento da fare su tutto. Che conosce ogni VIP. Che ha vissuto situazioni assurde di ogni sorta. Che ha affrontato da eroe pericoli inimmaginabili e che scrive romanzi di assurdità ogni volta che deve raccontarvi quanto figa sia la sua vita. Spoiler: probabilmente sta dicendo stro***ate — e allora perché non regalargli qualcosa in tema? Ecco così lo splendido pulsante Bullshit, da premere per segnalare con tanto di effetto sonoro il momento in cui si capta la fesseria. Inizialmente la prenderà a ridere, ma dopo un po’ magari smetterà di raccontare frottole.

» Clicca qui per acquistare il tasto Bullshit