News 2 min

Quali videogiochi sono perfetti? Risponde Naughty Dog

Esistono i videogiochi perfetti? Secondo Naughty Dog sì, con Neil Druckmann che ne ha elencato alcuni da tenere a mente.

Quando si parla di videogiochi perfetti, si accendono sempre dei dibattiti. Tutti hanno i loro nomi da proporre, mentre altri sono un po’ più quadrati, nell’affermare che un videogioco perfetto non possa esistere, perché tutti hanno i loro problemi. Dal canto nostro, ci è capitato di assegnare delle valutazioni di 10/10 sulla nostra testata.

Vengono in mente giochi come The Legend of Zelda: Breath of the Wild, ad esempio, oppure Red Dead Redemption 2 (potete acquistarlo su Amazon in sconto). E i due The Last of Us. Proprio a tal proposito, anche Neil Druckmann, co-presidente di Naughty Dog, ha provato a rispondere a una delle domande più difficili di sempre, sul suo profilo Twitter: quali giochi consideri essere perfetti?

Inside è un gioco perfetto, per Neil Druckmann

I nomi forniti da Druckmann sono particolarmente interessanti e molto diversi tra loro – oltre che molto diversi dalle opere che di solito la compagnia realizza, essendo nota soprattutto per UnchartedJak and Daxter, i primi Crash Bandicoot e, ovviamente, i più recenti The Last of Us.

«Mi vengono in mente questi» ha scritto Druckmann, procedendo poi a elencare alcuni nomi con cui molti videogiocatori potranno concordare:

  • ICO
  • Portal
  • Inside
  • Tetris
  • Street Fighter II
  • Monkey Island 2
  • Super Mario Bros.
  • The Legend of Zelda: A Link to the Past

L’elenco comprende sia dei grandi classici che hanno fatto la storia – non serve sottolineare, ad esempio, TetrisSuper Mario Bros., vero? – sia perle assolute più recenti, come ICO Inside, ma anche l’amato e geniale Portal.

Alcuni giocatori hanno notato che, proprio sotto il tweet di Druckmann, è comparso Geoff Keighley con una emoji che si guarda intorno sospettosa, il che potrebbe alludere alla presenza di qualcuno di questi franchise alla Summer Game Fest attesa per il prossimo mese.

Qualsiasi gioco pensiate sia perfetto per voi, insomma, tutti possiamo concordare sul fatto che ci sono stati dei giochi così belli e rilevanti, nella storia del medium, da segnare un prima e un dopo. E, indubbiamente, tanti di quelli citati da Druckmann rientrano nella categoria.