News 2 min

Quali sono i giochi con le migliori animazioni di corsa? Si accende il dibattito

Cal Kestis non se l'è cavata benissimo

Il realismo nei videogiochi deve tenere conto di numerosi fattori, tra cui la voce, le espressioni e i movimenti dei personaggi, corsa compresa.

Titoli come Death Stranding hanno mostrato un motion capture di altissimo livello proprio in merito alle animazioni dei protagonisti, sia facciali che fisiche.

Dopo aver eletto i giochi che fanno imprecare di più, adesso i videogiocatori hanno deciso di confrontarsi su quale siano le loro animazioni di corsa preferite, senza limiti di genere o periodo di uscita.

Una cosa è certa: la preferenza del pubblico in merito ai protagonisti maschili o femminili parla chiaro, che corrano bene o male poco importa.

Questo nuovo confronto ha avuto origine da un thread di ResetEra in cui un videogiocatore ha pubblicato un video sulla corsa di Cal Kestis, il protagonista di Jedi Fallen Order.

L’utente ha ammesso di essere rimasto «spiazzato» da quanto visto nel titolo di Respawn Entertainment, e ha invitato gli altri membri del forum a condividere le loro animazioni preferite, belle o brutte che siano.

Come riportato da TheGamer, uno dei giochi più citati nel thread è stato Nier Automata, seguito da Metal Gear Rising Revengeance con tanto di clip di Raiden alle prese con uno splendido wall run.

A seguire troviamo Death Stranding, al quale viene riconosciuto il merito di aver reso i movimenti di Sam Porter Bridges/Norman Reedus davvero realistici, e Final Fantasy XV con l’indimenticabile corsa di Noctis.

Presenti anche Assassin’s Creed III, Watch Dogs 2 e Shadow of The Colossus, reputati in possesso di animazioni più gradevoli rispetto a quelle viste in Jedi Fallen Order, uno dei titoli più bersagliati nel thread.

Tra i franchise meno citati c’è GTA, e la cosa sorprende non poco, date le caratteristiche movenze (non esattamente eleganti) viste nei capitoli lanciati su PS2.

“Sondaggi” di questo genere sono sempre ben accetti, ma purtroppo ne esistono anche altri che svelano come le molestie online siano in costante aumento.

Il realismo fa parte delle caratteristiche più richieste per alcuni prodotti e The Last of Us Part II sembra averlo capito benissimo, dedicando una particolare attenzione alla resa degli occhi.

Se vi è venuta voglia di provare Jedi Fallen Order potete acquistarlo approfittando dell’offerta in corso su Amazon.