News 2 min

PS5 retrocompatibile con i giochi delle prime tre PlayStation? Difficile, forse in digitale

Jason Schreier, giornalista di Kotaku noto per le sue anticipazioni sulle notizie videoludiche, ritiene improbabile che PS5 possa far girare i giochi su disco delle sorelle maggiori

La retrocompatibilità è, senza dubbio alcuno, uno dei temi caldi della next-gen, come a dimostrare che bisogna ricordarsi del passato prima di muovere i primi passi verso il futuro. Ecco perché le indiscrezioni sulla possibile retrocompatibilità di PlayStation 5 sono sempre molto discusse: qualche tempo fa, una voce di corridoio si era detta certa della possibilità di riprodurre non solo i giochi PS4, ma anche quelli di PlayStation, PlayStation 2 e PlayStation 3. La fonte era poi tornata sui suoi passi, con la questione rimasta così in sospeso: PS5 sarà davvero in grado di riprodurre i giochi di tutte le sue sorelle maggiori?

Sulla questione si è espresso Jason Schreier, noto giornalista di Kotaku – celebre per le sue affidabili anticipazioni sul mondo videoludico (per ultime, le novità su Project Scarlett e il rinvio di The Last of Us – Part II).

ps5

Retrocompatibilità in formato fisico? No. In digitale? Vedremo

Dopo aver parlato del futuro delle console sul suo profilo Twitter, Schreier si è intrattenuto a rispondere ad alcuni quesiti dei fan. Uno di questi gli domandava lumi proprio sulla retrocompatibilità, con il giornalista che ha ribadito che «entrambe le console hanno già confermato questa feature», in riferimento non solo a PlayStation 5, ma anche a Xbox Scarlett.

Quando il lettore ha chiesto quanto fossero fondate le voci di una retrocompatibilità con tutte le precedenti generazioni di PlayStation, Schreier ha etichettato come «stravagante» e bizzarra un’idea simile, lasciando intendere che sarà difficile vederla realizzata.

Subito dopo, il giornalista ha aggiunto «volevo dire che ritengo possibile che abbiano delle uscite in digitale, parlavo solo della possibilità di PS5 di far girare i giochi su disco», in merito ai titoli di PSX, PS2 e PS3.

Secondo Schreier, insomma, è possibile che Sony riesca a ottimizzare i giochi delle sue vecchie generazioni per farli scaricare e giocare attraverso store digitali. Difficile, invece, aspettarsi di inserire il CD di Gran Turismo e giocarci semplicemente su PlayStation 5.

Vedremo quando Sony si pronuncerà ufficialmente sulla questione. Intanto, per voi quanto sarebbe importante la retrocompatibilità totale di PS5?

Fonte: ResetEra