News 1 min

PS5 è nera, ma anche rossa e blu, grazie alle nuove faceplate

Nuove scocche in arrivo per i fan della personalizzazione

CMP ha annunciato una nuova gamma di faceplate per cambiare i connotati alle proprie PS5 – a patto di essere riusciti ad accaparrarsene una, ovviamente.

La compagnia era inizialmente nota come PlateStation5 ma era stata costretta da Sony a cambiare denominazione in CustomizeMyPlates.com e rinunciare alla prima ondata di faceplate, al tempo soltanto nere, nell’ottobre 2020.

Questo genere di iniziativa era stato comunque portato avanti da altre realtà, anche se con scarsi risultati.

Ora, CMP è pronta a tornare con faceplate non più soltanto nere ma addirittura anche rosse e blu al prezzo di $49,99 (sia per PS5 con disco che digitale).

Le shell vengono vendute pure in abbinata con skin per i controller DualSense al prezzo complessivo di $69,99, come riferisce VGC.

Manco a dirlo, esattamente come PS5, le faceplate sono molto limitate: la prima ondata consiste in appena 1000 faceplate che saranno consegnate alla fine di febbraio.

In un video su Instagram sono state esibite le scocche nere e sono estremamente semplici da montare, il che dovrebbe costituire un grosso incentivo al successo dell’iniziativa.

Quanto ad eventuali problematiche legali, CMP fa sapere che «il brevetto è pending e tutte le vendite finalizzate prima che venga approvato sono intoccabili. Prima non lo sapevamo. Ora lo sappiamo».

Questo vuol dire che, quand’anche Sony dovesse avere delle rivalse da un punto di vista legale, il prodotto potrebbe comunque venire venduto almeno in una prima ondata.

Se volete tenervi pronti a possibili nuove scorte di PS5 vi raccomandiamo di tenere d’occhio la pagina della console su Amazon.