Sparite le dichiarazioni dello sviluppatore di Crytek sulle specifiche di PS5

Finalmente un po' di confusione ulteriore, ce n'era bisogno

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 7 Aprile 2020 - 14:34

C’è del mistero nel modo in cui PlayStation 5 sta venendo presentata al pubblico. La console next-gen di casa Sony, chiamata a rispondere ai reveal su design e specifiche di Xbox Series X – che andrà a braccetto con lei nella prossima generazione – si è rivelata prima con semplicemente il logo e poi prendendo di peso il keynote destinato alla slittata GDC per aprirlo al pubblico consumer, con risultati non proprio esaltanti.

In attesa di saperne di più da Sony, emergono di tanto in tanto dei commenti da parte degli sviluppatori al lavoro con la console, che anticipano alcune delle sue peculiarità e che possibilità apre agli ambienti di sviluppo. Una di queste era l’intervista ad Ali Salehi, ingegnere presso Crytek, dove veniva spiegato in che modo la struttura hardware di PS5 rendesse «più facile» lavorare sulla macchina di Sony.

playstation 5 jim ryan

Tuttavia, l’intervista è ora stata rimossa dalla Rete e, attraverso l’utente che l’aveva condivisa e tradotta in inglese, Salehi ha fatto sapere di «non confermare più il contenuto dell’intervista, per motivi personali.»

Non sappiamo se si sia trattato quindi di informazioni che lo sviluppatore ha diffuso anzitempo e che invece era chiamato a tenere come riservate – da cui la necessità di rimuoverle il prima possibile.

Torniamo quindi alle certezze, ossia che PS5 arriverà alla fine del 2020. Per fare il punto sulle specifiche, vi raccomandiamo il primo e il secondo approfondimento in cui abbiamo visto la console fianco a fianco con Xbox Series X – di cui Phil Spencer si è detto ancora più felice, dopo la presentazione tenuta da Mark Cerny per PlayStation 5.

Fonte: Twitter | VIA: GamesRadar




TAG: crytek, playstation 5