News 2 min

PS2: spuntano le foto delle prime custodie, ed erano molto diverse

Le custodie dei giochi PS2 avrebbero potuto essere molto diverse.

PS2 è sicuramente una delle console più amate dai videogiocatori: il successore di PlayStation ha realizzato incredibili record di vendite, proponendo una line-up di giochi tra le più apprezzate di sempre.

La storica console che ha dato origine a storiche serie come God of War aveva deciso di utilizzare custodie non dissimili da quelle utilizzate dai comuni film in DVD, tuttavia pare che inizialmente l’idea di Sony fosse quella di produrre dei case completamente unici.

Molti dei titoli più belli sono stati resi disponibili tramite emulazione su PS3: recentemente è stata scoperta una feature rimasta nascosta per oltre 10 anni in grado di migliorarli.

Nonostante la line-up di titoli impressionante, molti franchise non sono sopravvissuti al passaggio a PS3, rimanendo ancora oggi in attesa di nuovi sequel.

Un articolo di Phil Salvador su The Obscuritory (via Kotaku) ha raccontato accuratamente la storia del designer Hock Wah Yeo, conosciuto nell’industria per le sue box art di cartone dall’aspetto bizzarro.

Proprio quando questo genere di case stava scomparendo, Sony Japan si è messa in contatto con lui per affidargli «un ultimo lavoro con l’industria dei videogiochi»: realizzare delle custodie uniche per i giochi PS2.

Hock Wah Yeo realizzò un prototipo utilizzando la cover art di Final Fantasy Anthology: come potete osservare dalla foto sottostante, la custodia avrebbe dovuto essere molto più piccola, ingrandendosi solamente nella parte contenente il disco vero e proprio.

A quanto pare, proprio quando il prototipo era entrato in fase di produzione, Sony Japan ha deciso di mettere uno stop al progetto, preferendo passare alle custodie classiche.

Secondo Sony, il design delle custodie DVD era infatti molto più economico e conveniente da utilizzare per la distribuzione dei videogiochi, a differenza di quello proposto da Hock Wah Yeo che, effettivamente, non sembrava essere molto pratico.

La generazione di PS2, curiosamente, è dunque anche quella che ha messo la parola fine alle custodie più creative: le console per videogiochi si sono infatti adeguate proponendo case «standard», certamente più facili da realizzare per la produzione in massa.

La speranza è che questo design riesca a essere preservato, in quanto rappresenta comunque un pezzo di storia della console: un processo simile è già avvenuto per i giochi, dato che un gruppo è riuscito a conservare oltre 700 prototipi di giochi PS2.

La console ha da poco compiuto 20 anni di età ed è stata dichiarata ufficialmente parte del retrogaming, insieme a Nintendo GameCube.

Un fan molto speciale ha deciso di celebrare la console trasformando il controller in un gioiello, ma un dettaglio è apparso decisamente diverso.

Se volete recuperare l’ultimo capitolo di una saga nata su PS2, in esclusiva su PS5, Ratchet & Clank Rift Apart è disponibile ad un prezzo speciale su Amazon.