News 2 min

Presto potremmo vedere anche i film e le serie TV trionfare ai The Game Awards

I The Game Awards 2021 sono alle porte e Geoff Keighley pensa di voler introdurre una nuova categoria Best Adaptation

I prossimi The Game Awards 2021 sono alle porte, l’evento promette di essere pieno di sorprese e grandi annunci in grado di soddisfare le richieste dei giocatori più disparati.

Sia i fortunati possessori di console PS5 con tanto di DualSense che quelli di Xbox è bene che stiano con gli occhi ben aperti in vista degli annunci di quella che è una delle cerimonie più importanti dell’ambito videoludico.

È notizia di pochi giorni fa che ai The Game Awards potrebbe essere introdotta una nuova categoria: Best Adaptation.

Si tratta ovviamente di una novità che va intesa non come una cosa che potrebbe accadere nel prossimo futuro, tanto meno quest’anno, ma sicuramente gli organizzatori dell’evento stanno pensando a questa particolare new entry.

Geoff Keighley infatti, in un’intervista con Brian Crecente, ex cofondatore di Kotaku e Polygon,  che è possibile leggere sul sito di Epic Games, ha detto che quest’anno, oltre ai numerosi trailer di nuovi giochi, avranno un posto all’interno dello show anche trailer di film e serie tv ispirati ai videogiochi.

Il buon Geoff a proposito si è espresso positivamente riguardo alla possibile introduzione della nuova categoria: «probabilmente il prossimo anno avremo la possibilità di aggiungere la categoria Best Adaptation ai The Game Awards».

Keighley non si è espresso ulteriormente nel dettaglio, dunque non siamo sicuri che cosa potrebbe comportare nello specifico l’introduzione di questa nuova categoria, ma (via The Gamer) potrebbe includere giochi con una forte componente derivativa che affondano le radici proprio in film, serie tv o saghe letterarie.

Molti sono i giochi del genere, come Hogwarts Legacy, titolo in sviluppo da Avalanche Software che dovrebbe fare il suo debutto sul mercato nel 2022 e che è ambientato proprio nel magico mondo creato dalla penna di J. K. Rowling.

In alternativa, potrebbe anche legarsi semplicemente a film o serie TV nati da videogiochi.

La commistione tra videogiochi e mondi sviluppati tramite altri media non è povera di contenuti e addirittura ultimamente sempre più giochi stanno ottenendo una trasposizione televisiva o cinematografica.

È il caso recente della serie tv su The Last of Us, che si prospetta essere uno dei progetti più impegnativi di HBO degli ultimi anni, a cui partecipa anche lo sceneggiatore, direttore creativo nonché da poco co-presidente di Naughty Dog, Neil Druckmann.

Sembra che non resti altro che aspettare l’arrivo dell’attesa kermesse che sicuramente non mancherà di stupire e in cui pare verrà mostrata la vera next-gen.

Ricordiamo inoltre che i The Game Awards si terranno la notte tra il 9 e il 10 dicembre alle 2:00 del mattino ora italiana. E, per ingannare l’attesa, c’è il nostro articolo-fiume sulle intersezioni tra videogiochi e cinema, ad attendervi.

Se volete riscoprire giochi ispirati a saghe letterarie vi consigliamo di dare un’occhiata a The Witcher III su Amazon a un prezzo speciale.