News 2 min

PlayStation VR 2, svelati i nuovi controller PS5

Sony presenta i controller di PS VR 2, che richiamano quelli di Oculus Quest 2 e sono molto diversi da PlayStation Move

Sony ha presentato, con un lungo post su PlayStation Blog, i nuovi controller per PlayStation VR 2, la nuova generazione del visore per la realtà virtuale che esordirà su PS5.

L’annuncio della lavorazione di un nuovo headset per la console next-gen era stato dato soltanto poche settimane fa, ed ecco arrivare già oggi nuovi particolari.

Per questi nuovi controller, la casa giapponese ha optato per una forma sferica, in modo da garantire un’impugnatura naturale e libertà durante il gioco.

Ovviamente, non mancano i loghi PlayStation ben in risalto e non vi sfuggirà che, contrariamente a PS5, questi controller sono di colore nero.

Non ci è dato sapere se saranno disponibili anche in bianco come la console e il DualSense, ma di certo si tratta di un’indicazione importante per quanto riguarda il design del visore.

Queste le caratteristiche dei nuovi controller, che da un punto di vista tecnico riprendono molte delle feature del DualSense per PS5:

  • Grilletti adattivi: ogni controller VR (sinistro e destro) include un grilletto adattivo che aggiunge tensione palpabile quando viene premuto, come avviene con il controller DualSense. Se hai giocato a un titolo per PS5, conoscerai la tensione che si prova premendo i tasti L2 o R2, come quando tendi un arco per scoccare una freccia. Applicando tale meccanica al VR, l’esperienza viene amplificata e portata a un livello superiore.
  • Feedback aptico: il nuovo controller sarà caratterizzato da un feedback aptico ottimizzato per il suo design, per offrire sensazioni di gioco più incisive, modulate e ricche di sfumature. Mentre attraversi un impervio deserto roccioso o sferri colpi in combattimenti corpo a corpo, sentirai la differenza: la straordinaria esperienza audio e visiva, fondamentale per la VR, sarà amplificata.
  • Rilevamento tattile: il controller può rilevare le dita senza esercitare alcuna pressione nelle aree in cui posizioni il pollice, l’indice o le dita centrali. In questo modo potrai eseguire movimenti più naturali con le mani durante il gioco.
  • Rilevamento: il controller VR viene rilevato dal nuovo visore VR attraverso un anello nella parte inferiore del controller.
  • Tasti azione/levette analogiche: il controller di sinistra è dotato di una levetta analogica, i tasti quadrato e triangolo, un tasto “presa” (L1), un grilletto (L2) e il tasto Crea. Il controller di destra è dotato di una levetta analogica, i tasti croce e cerchio, un tasto “presa” (R1), un grilletto (R2) e il tasto Options. Il tasto “presa” può essere utilizzato, ad esempio, per raccogliere oggetti di gioco.

Hideaki Nishino, senior vice president al platform planning e management, ha rivelato che tanti studi SIE hanno collaborato alla realizzazione dei controller, che risponderanno dunque alle esigenze di gran parte dei giochi e dei generi che saranno coperti da PlayStation VR 2.

Infine, a detta di Nishino, «sono ancora tante  le informazioni da condividere sulla nuova generazione di VR per PS5», a cominciare evidentemente dal nome, che potrebbe non essere quello che ci aspettiamo.

Nel frattempo, ad ogni modo, PlayStation VR continua ad essere supportato, dal momento che nuovi giochi indie sono in arrivo per la piattaforma originale.

Inoltre, alcuni giochi dei Play at Home rivelati soltanto ieri fanno parte proprio del catalogo della realtà virtuale di Sony, per cui saranno disponibili gratuitamente.

Se volete portare a casa PlayStation VR vi raccomandiamo di approfittare dell’offerta di Amazon.