News 2 min

Perché le schede di memoria per Xbox Series X|S costano così tanto? Lo spiega Microsoft

Che performance garantiranno? Potremo sfruttare tutte le feature della Velocity Architecture di Xbox Series X|S anche con le schede SSD Seagate?

Quando, nella giornata di giovedì, sono stati ufficializzati i prezzi delle schede di espansione per la memoria di archiviazione di Xbox Series X|S, che ci consentiranno di contare su 1 TB extra per salvare i nostri giochi, alcuni consumatori sono rimasti sorpresi dal prezzo: si parla, infatti, di $219,99, a fronte dei prezzi di $299,99 per l’intera Xbox Series S (che ha 512 GB di SSD) e di $499 per Xbox Series X (con 1 TB di SSD). Perché, allora, queste schede di memoria costano così tanto? Quali sono i vantaggi? A spiegarli è stato direttamente Jason Ronald, direttore del program management per Xbox, sulle pagine di Xbox Wire.

Le stesse memory card saranno compatibili sia con Xbox Series X che con Xbox Series S

Perché le schede Seagate per Xbox Series X hanno questo prezzo?

Il punto nevralgico del prezzo, secondo Ronald, è il fatto che queste schede prodotte da Seagate sono perfette per la Velocity Architecture delle nuove Xbox. Andando ad ampliare l’archiviazione delle vostre console con queste schede, infatti, le performance rimangono identiche a quelle che avete con l’SSD nativo, mentre non accadrebbe lo stesso se gli standard di questi SSD aggiuntivi – che hanno la forma di vere e proprie memory card – fossero inferiori a quelli dell’SSD nativo della console.

Nelle parole di Ronald:

Questo livello di consistenti e sostenute performance richiede dei componenti avanzati, che hanno un costo superiore rispetto a quello degli hard disk o degli SSD che trovate normalmente nei PC. Grazie alla nostra partnership con un leader del settore come Seagate abbiamo lavorato insieme per proporre una soluzione di espansione che garantisse performance identiche al più basso costo possibile, con disponibilità già per la fine di quest’anno.

Arriveranno memory card per Xbox Series X|S da altri produttori?

Nello stesso intervento, Ronald ha anche fatto sapere che, in futuro, Microsoft prevede di «continuare a investire nella categorie delle memorie di archiviazione espandibili per Xbox Series X|S, con l’obiettivo di offrire scelta ai nostri fan, anche per quanto concerne tagli e implementazioni che potrete vedere in futuro.»

Le due console avranno sul retro uno slot apposito per la memory card

Sembra legittimo, quindi, aspettarsi non solo proposte da marchi differenti, ma anche tagli diversi da quello di 1 TB, che potrebbero essere più economici se da 512 GB e più costosi se da 2 TB. Quello che è certo è che la scheda di memoria aggiuntiva, che può essere installata in un apposito slot anche su Xbox Series S (e la stessa può poi essere usata anche su Xbox Series X, perché sono compatibili con entrambe le console), consente di godere di tutte le feature che avete sull’SSD nativo – compreso il Quick Resume, che vi fa passare rapidamente da un’applicazione all’altra.

Se siete indecisi e non avete capito se avete bisogno di un hard disk esterno da collegare via USB o di una scheda di memoria extra per la vostra prossima Xbox – neanche dopo aver dato un’occhiata al nostro video approfondimento – Microsoft ha così riassunto la questione, per fugare ogni dubbio.

 
HDD USB 3.1 Scheda SSD Seagate
 Può archiviare qualsiasi gioco Xbox  √  √
 Può avviare giochi Xbox One, Xbox 360 e della prima Xbox  √  √
 Può far girare i giochi ottimizzati per Xbox Series X|S x
 Può replicare performance e velocità dell’SSD interno x

Vi ricordiamo che Xbox Series X|S sono attualmente in pre-ordine e sono attese sul mercato per il 10 novembre prossimo.

Se volete tenere d’occhio Xbox Series X per tenervi pronti quando tornerà disponibile, trovate qui la sua pagina. A questo indirizzo, invece, potete prenotare Xbox Series S.