Nessuno sembrava dare fiducia a Bella Ramsey, Ellie in The Last of Us, per via del suo aspetto

L'interprete di Ellie in The Last of Us, l'attrice Bella Ramsey, ha voluto ricordare il suo difficile esordio nel mondo dello spettacolo.

Immagine di Nessuno sembrava dare fiducia a Bella Ramsey, Ellie in The Last of Us, per via del suo aspetto
Avatar

a cura di Marcello Paolillo

Senior Staff Writer

La serie HBO su The Last of Us è giunta al finale della prima stagione solo pochi giorni fa, nonostante a quanto pare si parli ancora dei suoi protagonisti, Bella Ramsey in primis.

La prima stagione, che racconta la storia del videogioco Naughty Dog (che trovate nell’ottimo remake PS5 su Amazon) ha messo tutti d’accordo, nonostante non siano mancate le critiche del caso.

Ramsey, interprete di Ellie, ha spiegato alcune settimane fa di essersi dovuta difendere dai commenti tossici del web da un vero e proprio «esercito gay».

Ora, dopo che la star ha ricordato i commenti “dolorosi” da parte di una certa fetta di spettatori di The Last of Us, l'attrice ha ora ricordato gli esordi e di quando nessuno sembrava volerle dare fiducia per via del suo aspetto.

Una clip, condivisa sui social e diventata in breve tempo (via Daily Mail), mostra infatti l'interprete di Ellie in The Last of Us che ha voluto ricordare il suo difficile esordio, quando nessuno sembrava darle fiducia per via del suo aspetto fisico.

«Mi è stato detto in una delle mie prime audizioni in assoluto... Al regista piacevo davvero ma non ho ottenuto la parte perché non avevo l'aspetto richiesto a Hollywood», ha spiegato Ramsey.

Poco sotto, il tweet che sottolinea il passaggio dell'intervista.

Cannot get Twitter oembed

Nonostante ciò, è comunque già stato confermato che la Ramsey riprenderà il ruolo di Ellie nella seconda stagione, che adatterà – anche solo in parte – la storia della Part II.

Al momento non sappiamo quando andrà in onda la seconda stagione di The Last of Us, sebbene quasi certamente l’attesa sarà abbastanza lunga.

Ma non solo: gli showrunner Craig Mazin e Neil Druckmann potrebbero giocare con la linea temporale della Part II, tanto che non è chiaro se e quando il personaggio Abby farà la sua apparizione nello show.


Argomenti: the last of us