News 1 min

No, Diablo 2 Resurrected non sovrascriverà Diablo 2

Blizzard risponde ai dubbi degli appassionati su Diablo 2: Resurrected, precisando che non intende sovrascrivere Diablo 2.

Se state aspettando impazientemente Diablo 2: Resurrected ma avete paura che la sua installazione possa sovrascrivere quella di Diablo 2 che già avete, sappiate che non sarà così. Ad assicurarlo è stata direttamente Blizzard che, nel corso di una sessione di domande e risposte, ha voluto rassicurare i fan in merito al fatto che i due giochi siano assolutamente da intendersi come opere diverse e prodotti diversi. Per questo motivo, installare Resurrected non andrà a intaccare in nessun modo i vostri dati o i vostri progressi per Diablo 2.

«Tutto quello che avete in Diablo 2 ora come ora rimarrà in Diablo 2» ha spiegato Rob Gallerani, principal designer del ritorno di questo grande classico del 2000. «Si tratta di un prodotto separato, di un gioco separato. Potete anche giocarli entrambi insieme, se volete» riportano i colleghi di Eurogamer.net.

Diablo 2: Resurrected arriverà nel 2021

La paura veniva ovviamente da Warcraft 3: Reforged, che era andato ad accomodarsi sull’originale Warcraft 3, senza dare ai giocatori la possibilità di scegliere – e portandoli a perdere alcune feature lungo la strada.

Attraverso il suo account ufficiale del gioco, Blizzard ha anche confermato che Diablo 2: Resurrected supporterà le mod. «Sì, il supporto per le mod ci sarà in Diablo 2» leggiamo nel cinguettio.

https://twitter.com/Diablo/status/1362937581177077767

In attesa di novità, vi raccomandiamo di dare un’occhiata al nostro approfondimento dedicato a Diablo IV, firmato dal nostro Marcello dopo il suo a tu per tu con Blizzard. Se, invece, state cercando dettagli sul gioco mobile, Diablo Immortal, l’articolo in cui smarrirvi è questo.

Se volete portarvi avanti e prenotare Diablo IV vi raccomandiamo di tenere d’occhio le disponibilità su Instant Gaming.