News 1 min

Netflix, i giochi gratis sono un flop? È in arrivo il piano B

Streaming online anche per i giochi? Sembra proprio che Netflix ci stia pensando seriamente.

Netflix ha annunciato mesi fa di volersi inserire nel mercato videoludico con la sua proposta di giochi gratis, non nascondendo le sue grandi ambizioni.

La volontà di voler diventare un giorno tra i migliori fornitori in circolazione, superando magari competitor come Xbox Game Pass (a cui potete abbonarvi anche su Amazon) si è però dovuta scontrare presto con la dura realtà dei fatti.

Stando ai dati, sembra infatti che pochissimi abbonati abbiano deciso di provare i titoli gratuiti di Netflix, che ricordiamo essere inclusi automaticamente nell’abbonamento.

Come riportato anche da IGN US, il colosso dello streaming potrebbe però aver trovato uno stratagemma (o meglio, un piano B) per riuscire a portare i suoi videogiochi all’attenzione del pubblico.

Secondo protocol, infatti, la compagnia starebbe cercando di espandere la propria offerta di giochi concentrandosi sul cloud gaming, dato che diversi annunci di lavoro recenti hanno indicato l’esperienza nel cloud come requisito fondamentale.

In particolare, un annuncio di lavoro per un Rendering Engineer evidenzia l’interesse di Netflix per il cloud gaming: «In questo ruolo, contribuirai a ottimizzare il rendering dei giochi in modo da poter eseguire il rendering di più giochi sulle nostre appliance di cloud gaming», si legge.

«Inoltre, assisterai allo sviluppo di SDK per consentire agli sviluppatori di giochi di riuscire a scrivere giochi di alta qualità per l’ecosistema di giochi cloud di Netflix».

Naturalmente, Netflix si troverebbe di partenza in una buona posizione per offrire anche videogiochi basati sul cloud, grazie ad anni di esperienza nello streaming online di film e serie TV.

Del resto, il portale di streaming continua a credere nel gaming, al punto da fare le proprie acquisizioni milionarie nel mercato.

Vi terremo informati non appena saranno svelati ulteriori dettagli: nell’attesa, vi ricordiamo che proprio nelle scorse settimane sono arrivati altri due omaggi da non lasciarvi scappare.