I migliori videogiochi fuori casa – Settembre 2018

Rubrica
A cura di Gianluca Arena - 4 Ottobre 2018 - 14:58

Che settembre, ragazzi! Ci siamo appena lasciati alle spalle un mese ricco di titoli, e le console portatili hanno fatto la loro parte: tre dei quattro titoli compresi questo mese nella nostra rubrica risultano tra i migliori, come media voto, tra quelli recensiti dal nostro (rinnovato) sito negli ultimi trenta giorni.
E poi ce n’è per tutti i gusti: strategici a turni, giochi di ruolo, picchiaduro a scorrimento e ad incontri…
Buona lettura!

Valkyria Chronicles

Valkyria Chronicles 4

A parecchi anni di distanza dall’ultimo episodio regolare, dopo che il secondo ed il terzo avevano bypassato completamente le console casalinghe l’uno e l’occidente l’altro, la saga di Valkyria Chronicles torna nella sua forma originaria con un quarto capitolo che ripropone meccaniche di gioco, ambientazioni e ritmi del primo, indimenticabile capitolo.

Il giocatore sarà questa volta messo nei panni di Claude Wallace e della sua squadra E, team d’elite dell’esercito della Federazione, che, messa alle strette dall’avanzata dell’Impero, la invia in territorio nemico in incognito nella speranza che questa raggiunga la capitale nemica e ponga fine al conflitto immediatamente.

Tra condizioni meteorologiche avverse, imboscate e una fiera resistenza nemica, però, la missione si rivela presto assai più complicata di quanto i soldati si aspettassero, e starà al giocatore condurre fuori dalle secche il team.

Riproponendo il riuscito connubio di strategia a turni e sparatorie live-action, il prodotto Sega riesce a fare centro oggi come all’epoca del debutto del franchise su PS3, riportando in auge un marchio che speriamo di vedere sulla cresta dell’onda ancora per parecchi anni.

Xenoblade Chronicles 2 Torna

Xenoblade Chronicles II Torna the Golden Country

A chiudere il cerchio a livello narrativo di uno dei giochi di ruolo più riusciti dell’ultimo lustro, nonché uno dei migliori dell’intera libreria Switch, come Xenoblade Chronicles II non poteva che arrivare un contenuto scaricabile di grande qualità, ricco di contenuti e capace di arricchire la lore del gioco base e, nel contempo, aprire una porta anche a chi volesse salire in ritardo sul treno del titolo Monolith.

Torna The Golden Country è un’avventura stand-alone molto longeva piuttosto che una semplice espansione, e racconta la storia di Lora e Jin, tanto quanto quella di Addam e Mythra, personaggi focali all’interno della narrativa ideata dal team di sviluppo giapponese.

Lo fa con la consueta commistione di scenette comiche dall’inconfondibile sapore nipponico ed altre estremamente drammatiche, capaci di scuotere anche le coscienze meno sensibili.

Per il resto, poi, è bastato appoggiarsi a quanto c’era di buono nel titolo originale, snellendo la formula dei combattimenti e consentendo di controllare direttamente anche i Gladius, così da aumentare considerevolmente il numero di opzioni tattiche a disposizione del giocatore.
Acquisto praticamente obbligato per tutti coloro che hanno amato alla follia il titolo base, uscito ormai dieci mesi or sono.

Capcom Beat em Up

Capcom Beat’em Up Bundle

Sette picchiaduro a scorrimento come (purtroppo) non se ne fanno più, due dei quali al debutto assoluto in ambito casalingo ed uno che, di fatto, hanno giocato in cinquanta perché uscito solamente in Giappone.

Un prezzo inferiore ai venti euro, che comprende anche la possibilità di giocare fino a quattro sia in locale (con una sola copia del gioco, beninteso) sia online, una corposa galleria di immagini e bozzetti preparatori e la duplice versione (orientale ed occidentale) di ognuno dei titoli compresi nella raccolta.
Last but not least, la mai troppo lodata possibilità di giocare a queste gemme del passato ovunque, grazie alla natura ibrida di Switch, con un consumo della batteria interna della console assai limitato, vista l’estetica dei prodotti: cosa volete di più?

Se menare le mani è tutto ciò che chiedete, che le ambientazioni siano i bassifondi di una città o le lande di Re Artù, allora proprio non potete lasciarvi scappare Capcom Beat’em Up Bundle, altro tassello dell’ondata nostalgica che sembra aver investito la casa di Osaka, già autrice della splendida raccolta per il trentennale di Street Fighter e prossima editrice dell’undicesimo capitolo di un’altra saga tanto longeva quanto amata, quella di MegaMan.

SNK

SNK Heroines Tag Team Frenzy

Chiude la nostra rassegna mensile un picchiaduro SNK che non ha convinto fino in fondo il nostro Pavo in sede di recensione, ma che, nondimeno, vista anche la scarsa concorrenza su Nintendo Switch, potrebbe essere preso in considerazione da tutti i fan della casa giapponese, anche in vista dei piani di rilancio di quest’ultima, confermati dalla prossima uscita del Neo Geo Mini anche in Europa.

SNK Heroines Tag Team Frenzy, contrariamente a molti picchiaduro dello sviluppatore nipponico, è un prodotto abbastanza semplicistico nel suo sistema di combo e nelle dinamiche del corpo a corpo tra lottatrici, e sembra tendere una mano ai neofiti, magari a digiuno di titoli del genere.

L’inclusione di un nutrito roster di belle figliole, tutte letali eppure estremamente belle da vedere, rappresenta un fattore di unicità all’interno dell’odierno panorama dei beat’em up in due dimensioni, qui peraltro rese, con una scelta un po’ cervellotica, in 3D e non con sprite disegnati a mano.
Se, insomma, avete sempre cercato un punto di ingresso nel mondo dei picchiaduro, potreste aver trovato il titolo che fa per voi.

Questo mese l’imbarazzo della scelta o eventuali limitazioni economiche potrebbero essere gli unici ostacoli ad interporsi tra voi e un titolo di grande qualità da giocare quando e dove volete: nonostante il ritorno del brand Yo-kai Watch su 3DS, abbiamo scelto tutti titoli per Nintendo Switch, che si conferma sempre più regina del gioco lontano dalle mura domestiche.
Valkyria Chronicles 4 placherà la vostra sete di strategia e scenari di guerra, con una campagna longeva ed impegnativa che si adatta particolarmente bene a sessioni di gioco abbastanza brevi.

Similmente, Torna the Golden Country consentirà agli appassionati di Xenoblade Chronicles II di coprire eventuali buchi narrativi, e a chi non conoscesse l’imponente rpg di Monolith di recuperare il tempo perduto.
Capcom Beat’Em Up Bundle e SNK Tag Team Frenzy sono, a modo loro, prodotti maggiormente di nicchia, ma non per questo meno validi o divertenti: con l’uno potrete rivivere l’epoca d’oro dei coin-op per una manciata di euro, e con l’altro lotterete all’ultimo respiro nei panni di procaci eroine della storia della software house nipponica.

Buon divertimento a tutti!




TAG: Capcom Beatem Up Bundle, nintendo switch, snk heroines tag team frenzy, valkyria chronicles 4, xenoblade chronicles 2