Rubriche 6 min

Artbook videogiochi: i migliori e dove trovarli

Ancor prima del silicio e del programma, buona parte del videogioco nasce dalla cara vecchia matita su carta. È attraverso la grafica e il disegno infatti che la videoludica prende la propria estetica e realizza la propria attrattiva nei confronti del pubblico. Un lavoro enorme e che procede a piccoli passi, dai personaggi alle ambientazioni, dai veicoli allo stile. Pertanto non è un caso che tutto questo materiale venga spesso raccolto libri appositi, gli artbook. Così questi prodotti diventano preziosi non solo per i fan, ma anche per comprendere il processo creativo che c’è dietro alla realizzazione di ogni buon videogioco. In questo articolo abbiamo radunato i più rilevanti.

Per sceglierli però abbiamo voluto discostarci dalla sola componente artistica: che ci siano molte e belle illustrazioni è sì la loro funzione base, ma non bisogna farsi accecare dai numeri. Conta sia quanto l’artbook approfondisca il background narrativo e creativo, sia l’importanza del videogioco che tratta. Infine conta anche quanto l’artbook si racchiuda in una confezione e materiali di qualità che lo rendano non solo bello da vedere, ma anche facile e bello da esporre e conservare. Tanto che spesso gli artbook più belli potrebbero essere quelli che non puntano tutto sulle illustrazioni o sull’ormai comune copertina cartonata, ma che anzi offrano informazioni inedite confezionate in materiali di qualità.

La pregiata collezione di volumi Skyrim Library

Artbook videogiochi: i migliori da acquistare e dove trovarli

The Art of BioShock Infinite – l’artbook dell’eleganza

Artbook videoludici_1

Iniziamo con forse il meno “massiccio” di tutti, ma che parla per conto di uno dei videogiochi più significativi della settima generazione. Questo piccolo ma intenso artbook con sovraccoperta raccoglie infatti i concept art riguardanti il celeberrimo BioShock Infinite, il meraviglioso incubo soleggiato che nel 2013 è stato il culmine del percorso di Ken Levine e dei suoi collaboratori. Di nuovo, non si può fare a meno di perdersi tanto nel disegno delle ambientazioni quanto dei personaggi, in special modo nei tanti piccoli aggiustamenti che hanno portato alla creazione di Elizabeth e del protagonista Booker DeWitt. Per quest’ultimo in particolare sorprende ancora oggi il grande impegno nel “trovarlo” concettualmente, tanto nell’abbigliamento quanto nei lineamenti facciali. Un lavoro non da poco considerando che nel gioco raramente si vede in volto e quando succede è sempre in maniera indiretta.

» Clicca qui per acquistare The Art of BioShock Infinite


Bloodborne Artworks – artbook per veri cacciatori

Artbook videoludici_2

Continuiamo con altro libro ben più massiccio, ma dedicato nuovamente a una delle esclusive più forti di questa generazione: Bloodborne. In questo libro dalla copertina rigida, in maniera divenuta ormai tradizionale per la FromSoftware, sono raccolti tanto i concept quanto i disegni preparatori del gotico viaggio del Cacciatore nella città di Yharnam. Dalla tenebrosa città alla sua periferia fatta di foreste proibite, villaggi di fanatici e castelli isolati. Una decadenza solo apparente, fatta apposta per coprire segreti scomodi e ricerche di arcane verità riguardanti il mistero dei Grandi Esseri. Il libro racconta tutto ciò attraverso oltre 700 illustrazioni, alcune delle quali esclusive.

» Clicca qui per acquistare Bloodborne Artworks


Dark Souls Design Works – un artbook di retroscena

Artbook videoludici_3

La coppia a tema FromSoftware si chiude con quello che, con tutta probabilità, è il loro artbook più conosciuto. Famoso anche presso il grande pubblico, Dark Souls Design Works è nuovamente un libro più sottile di quello che ci si aspetterebbe dalla categoria di prodotti, ma è così proprio perché il suo pregio non sta nel numero di pagine. Attraverso l’eleganza di una copertina cartonata con una sovraccoperta nera con le scritte metallizzate si apre il mondo di Lordran. La decisa prevalenza degli artwork riguardanti la scenografia non fa che ribadire il concetto alla base di tutto Dark Souls, ovvero il volersi raccontare attraverso l’ambientazione.

Dove la carta di alta qualità fa risaltare ogni dettaglio, una parte ugualmente preziosa sta nel fondo del volume, con una lunga intervista tanto al direttore Hidetaka Miyazaki quanto ai maggiori artisti dello studio. È infatti da questa intervista che sono stati ricavati molti importanti retroscena, curiosità e dettagli narrativi, nonché le ispirazioni culturali e letterarie alla base di Dark Souls. Davvero imperdibile per i fan dei Soulslike.

» Clicca qui per acquistare Dark Souls Design Works


The Art of Naughty Dog – storia di carta

Artbook videoludici_4

Non è la prima volta che su queste pagine parliamo dei Naughty Dog. Del resto, i “cani monelli” di Andy Gavin e Jason Rubin ha lasciato un segno così profondo nell’industria videoludica popolare che era praticamente impossibile ignorarli. Stavolta però, invece che raccomandarvi un artbook singolo (come quello dedicato a The Last of Us Part II o a Uncharted 4), ci sentiamo di proporvi un vero e proprio compendio. The Art of Naughty Dog è appunto questo, la raccolta di letteralmente decenni di lavoro.

All’interno di questo volume da collezione vi è la trentennale ambizione di questi affamatissimi sviluppatori, capaci di lasciare il segno in numerosi generi e soprattutto di reinventarsi a ogni generazione. Un volume lussuoso ma che raggiunge i tratti più dell’enciclopedia che del “semplice” artbook. E di cui non bisogna assolutamente lasciarsi spaventare dal prezzo, in quanto si tratta di un oggetto dal valore storico praticamente eterno.

» Clicca qui per acquistare The Art of Naughty Dog


The Art of Fallout 4 – l’artbook post-apocalittico

Artbook videoludici_6

Abbandoniamo per un momento il fantasy, il gotico e l’avventuroso per una breve incursione nel post-apocalittico. The Art of Fallout 4 raccoglie le idee e i disegni di uno dei videogiochi open world più ambiziosi di Bethesda. Un massiccio volume di quasi 400 pagine che racchiude tutte le idee di design e di estetica per l’ambientazione post-apocalittica che si adatta alle azioni del giocatore. Naturalmente vi sono anche i concept art dei personaggi più iconici della serie e degli equipaggiamenti (tanto le armi quanto il vestiario, armature e protezioni) oltre che design inediti. Il tutto accoppiato al commento degli stessi sviluppatori, anche in questo caso inestimabile per comprenderne il percorso dietro alla realizzazione di opere di così ampio respiro.

» Clicca qui per acquistare The Art of Fallout 4


Skyrim Library – tre per uno

Artbook videoludici_5

The Elder Scrolls V: Skyrim non ha certo bisogno di presentazioni. Fratello fantasy di Fallout, l’opera magna di Bethesda nell’ambito del fantasy ha raccolto pareri entusiastici e dopo quasi dieci anni continua a coinvolgere ed appassionare milioni di persone su praticamente qualunque piattaforma esistente dal 2011 in poi. Per questo abbiamo deciso di includere in questa raccolta un oggetto piuttosto peculiare, la Skyrim Library. Si tratta di tre volumi di altissimo pregio che, oltre a ospitare numerose illustrazioni a tema, sono terra per numerose informazioni riguardante il retroterra narrativo e contestuale della saga di The Elder Scrolls. Dei volumi appositamente pensati come se fossero i libri leggibili nel gioco, un chiaro tentativo di far loro “prendere vita” nel mondo reale. Il tutto è ospitato in un’elegantissima custodia rigida, con raffigurato dentro e fuori il leggendario Alduin. Non tecnicamente un artbook, ma così bello che non abbiamo resistito a includerlo.

» Clicca qui per acquistare la Skyrim Library


The Art of God of War – il mondo e il mito

Artbook videoludici_7

Riprendiamo in mano le esclusive della corrente generazione per tornare su una delle più recenti, ovvero God of War. Per lui c’è un artbook massiccio esattamente come il suo protagonista. Il nuovo inizio di Kratos nel settentrione, trasformatosi poi nell’avventura con suo figlio Atreus, è ambientato in un mondo che seppur immaginario è costruito e ricostruito con una cura magistrale e meticolosa. L’artbook non può essere da meno, essendo curato in ogni minimo dettaglio e presentando illustrazioni ad altissima definizione di ogni elemento, dai protagonisti ai nemici. Un artbook di natura prevalentemente visiva, ma indispensabile per tutti coloro che vogliono approfondire il dietro le quinte del videogioco dell’anno 2018.

» Clicca qui per acquistare The Art of God of War


The Art of Horizon Zero Dawn – Aloy e il suo mondo

Artbook videoludici_8

L’ultima delle esclusive PlayStation di questo articolo è l’altro grande progetto di questa generazione, quell’Horizon Zero Dawn di Guerrilla Games recentemente approdato anche su PC. Guerrilla Games ha avuto infatti il coraggio di non insistere su Killzone per imbarcarsi in una nuova avventura, un mondo tribale ma post apocalittico. Oggi quanto ieri la mitologia e il contesto che i Guerrilla hanno creato per l’avventura di Aloy affascinano, le oltre 300 illustrazioni di questo artbook sono tra i modi migliori per conoscerle. Aiutati anche dai commenti e dalle didascalie degli sviluppatori, questo libro è un viaggio incredibile all’interno di un mondo la cui bellezza è pari solo alla sua pericolosità (virtuale).

» Clicca qui per acquistare The Art of Horizon Zero Dawn


The Art of Diablo – artbook immortali a colpi di clic

Artbook videoludici_9

Il penultimo artbook di questa rassegna è dedicato a un’altra di quelle proprietà intellettuali (è proprio il caso di dirlo) immortali. The Art of Diablo praticamente parla da solo, e illustra il completo percorso creativo affrontato da Blizzard. In oltre vent’anni gli artisti di questo geniale studio di sviluppo hanno non solo rivoluzionato generi e fatto pietre miliari, ma sono stati in grado di fondere l’incubo con l’ironia, dando ai giocatori un universo fatto di angeli e demoni, bene e male, corridoi bui e cupo bottino. Il volume raccoglie i concept di quella che finora è stata la trilogia di giochi, quindi da Diablo a Diablo III, ma è anche occasione per includere immagini che seminano indizi per il futuro della serie.

» Clicca qui per acquistare The Art of Diablo


The Art of Cuphead – Le tazze miracolose

Artbook videoludici_10

Infine, chiudiamo con quello che possiamo definire l’underdog di questa generazione: Cuphead. Il run and gun dei fratelli Moldenhauer è partito come un sogno ambizioso, fatto insieme ad amici e parenti, una scommessa enorme su due tazzine antropomorfe che però è stata del tutto ripagata. Dalla sua timida apparizione su Xbox One e PC, Cuphead ha riscosso pareri entusiastici e tirato milioni di copie, fino a farsi strada prima su Nintendo Switch nel 2019 e infine, all’inizio dell’estate 2020, anche su PlayStation 4. Questo artbook ne racconta la storia nei minimi dettagli: l’animazione a mano, la colorazione, il processo dietro la creazione di ogni personaggio e sfondo (con tanto di incursione nel mondo del rotoscoping e dei modellini per le scenografie). Il tutto inserito all’interno di un volume appositamente progettato per avere un’estetica vintage che rimanda agli anni 1930. Ancor prima che un pezzo da collezione, un’importante testimonianza del potenziale creativo, storico e filologico di cui è capace la videoludica.

» Clicca qui per acquistare The Art of Cuphead