News 2 min

Lost Ark diventa “pay-to-win”? Amazon si scusa e regala tanti bonus gratis

Amazon ammette di aver commesso un errore con l'ultimo aggiornamento di Lost Ark.

L’ultimo MMO di Amazon Game Studios, Lost Ark, ha recentemente ricevuto un nuovo importantissimo aggiornamento, che non è stato però accolto benissimo da una larga parte della community.

Molti fan hanno infatti denunciato che un nuovo contenuto in particolare fosse semplicemente troppo avanzato per la quantità di materiali distribuiti, lasciando intendere che Lost Ark si stesse muovendo verso una pericolosissima strada pay-to-win, limitando il progresso agli altri giocatori.

Il nuovo boss Argos era infatti una delle novità più importanti dell’ultima patch, ma l’impossibilità di affrontarlo anche per molti dei giocatori più avanzati ha causato non poca frustrazione.

Come riportato da Dexerto, le polemiche della community su un presunto passaggio alla formula pay-to-win si sono fatte talmente intense da aver spinto Amazon Game Studios a commentare ufficialmente la questione, chiedendo scusa ai suoi fan.

Il publisher ha infatti spiegato che non si è mai trattato di voler rendere la vita più complicata agli utenti non disposti a pagare, ma di un semplice errore di valutazione da parte degli sviluppatori.

«Abbiamo commesso un errore a lanciare l’aggiornamento di marzo così presto dal lancio. I dati che abbiamo analizzato insieme a Smilegate RPG, in base ai loro precedenti lanci, suggerivano che una larga fascia di giocatori avrebbe già raggiunto il livello necessario per sfidare Argos.

Tuttavia, abbiamo trascurato determinate variabili, come i giocatori che hanno speso più tempo su contenuti orizzontali o sui prezzi dei materiali in aumento a causa dei bot e delle transazioni con soldi veri. Questi fattori hanno provocato una scarsità di materiali».

Gli sviluppatori di Lost Ark hanno dunque garantito che questa esperienza ha dimostrato che in questo momento è più importante rilasciare contenuti in grado di aiutare i giocatori attuali, piuttosto che concentrarsi sul distribuire contenuti end-game.

Amazon ha comunque promesso che arriveranno ulteriori novità, ma allo stesso tempo i giocatori devono essere in grado di poter proseguire l’avventura con i loro tempi e che le prossime patch terranno conto di questi fattori.

Per scusarsi della frustrazione causata ai propri fan, durante la settimana che inizierà il 21 marzo sarà possibile ricevere automaticamente, dopo la consueta manutenzione, un regalo con tanti bonus gratis offerti dagli sviluppatori: il pacchetto include skin per animali, pacchetti di carte leggendarie, canzoni per il jukebox e tante altre novità che potete consultare al seguente indirizzo.

L’MMO ha già toccato l’impressionante cifra record di 20 milioni di giocatori nelle scorse settimane: il team sta dunque lavorando duramente per ripagare la fiducia dei fan.

Uno dei cambiamenti più richiesti in arrivo nei prossimi giorni è la possibilità di espandere le classi, attualmente in molti casi bloccate a un genere specifico.

Se volete provare un altro MMO di Amazon Game Studios, potete recuperare la bellissima Steelbook Edition di New World.