La battuta sui lavori su Splinter Cell: ricostruiamo l’accaduto

La battuta di uno dei direttori creativi di Ubisoft ha riportato i riflettori su Splinter Cell: ma questo gioco esiste o no?

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 15 Maggio 2019 - 15:01

Diciamolo pure tranquillamente: i poveri fan in attesa di novità sul futuro di Splinter Cell hanno avuto così tanti indizi nello stile da sedotti e abbandonati, negli ultimi mesi, che probabilmente presto cominceranno a vedere Sam Fisher dappertutto. Lo diciamo in virtù della questione che ha animato queste ultime ore, quando il creative director Julian Gerighty, di Ubisoft, ha scherzato sul suo profilo Twitter parlando di lavori in corso sul prossimo Splinter Cell.

Nonostante il tweet suonasse scherzoso, soprattutto avendo taggato mezza Ubisoft come coinvolta nel progetto, sembrava improbabile che Gerighty stesse scherzando proprio su Splinter Cell, considerando i livelli insani di attesa raggiunti dai fan del franchise. Invece, era proprio così.

splinter cell

Dopo aver pubblicato i cinguettii parte dello scherzo, Gerighty ha sostituito di nuovo copertina e immagine del suo profilo, tornando a The Division 2, sul quale ha lavorato. Quando, sotto il tweet originale, è intervenuto il giornalista Jason Schreier di Kotaku, i fan hanno domandato a lui (sempre molto zelante sui leak) se sia legittimo aspettarsi che questo fantomatico nuovo Splinter Cell esista davvero o no.

Schreier ha confermato che quella di Gerighty, “purtroppo”, è solo una battuta.

Quando ha precisato ulteriormente che no, così tante teste dei piani alti di Ubisoft non sono tutte impegnate sullo stesso progetto, Schreier ha anche aggiunto di non sapere se un nuovo Splinter Cell sia in sviluppo o meno. Il che significa che o la questione è particolarmente segreta (ricordiamo le sue anticipazioni in tema Assassin’s Creed, sempre di casa Ubisoft), oppure per ora non c’è niente di concreto da sapere.

La battuta di Gerighty arriva in un momento che, almeno per i fan italiani, non è proprio felicissimo. Nei mesi scorsi abbiamo infatti assistito a tanti, tanti, tanti indizi postati con regolarità da Luca Ward, la voce nostrana di Sam Fisher, che hanno lasciato supporre un imminente annuncio per il prossimo episodio della saga.

Annuncio che, a meno di un mese dall’E3, per ora non c’è stato. Possibile che la conferenza Ubisoft possa essere il teatro del grande ritorno di Fisher? Ovviamente sì, ma vale la pena ricordarci che ci dicevamo la stessa identica cosa anche un anno fa.




TAG: breaking news, splinter cell 2018, ubisoft