News 2 min

Horizon Forbidden West, un dettaglio della presentazione incanta i fan

I fan sono già innamorati della nuova avventura di Aloy

Dopo il ricco State of Play interamente dedicato a Horizon Forbidden Westi fan hanno avuto modo di farsi un’idea più approfondita di ciò che li aspetterà nella nuova avventura di Aloy, e alcuni di loro sono rimasti colpiti da un gradevole dettaglio.

Il sequel di Horizon Zero Dawn è ancora privo di una data d’uscita precisa, ma sappiamo che arriverà su PS4 e PS5, classificandosi come un vero e proprio prodotto cross-gen.

L’argomento dei giochi disponibili su entrambi gli hardware di Sony ha recentemente scatenato il dibattito sull’effettivo “bisogno” di acquistare la console next-gen, considerando che le esclusive di un certo peso sono tuttora assenti.

Mentre la stampa e gli utenti si interrogano su questo scottante tema, lo State of Play relativo a Horizon Forbidden West è stato il più visto di sempre e ha battuto quelli relativi a titoli come Demon’s Souls, The Last of Us Part II e Ghost of Tsushima.

Il gameplay mostrato nel corso dell’evento ha svelato la presenza di alcune gradite novità, con un occhio di riguardo per il mondo subacqueo (assente nel primo capitolo).

Il gioco è stato presentato esclusivamente in versione PS5, esibendo un comparto grafico di tutto rispetto e una resa degli ambienti naturali davvero apprezzabile.

I dettagli che hanno incuriosito i fan sono stati molti, tra cui un dispositivo olografico che consente alla protagonista di planare in modo molto simile a quanto avviene utilizzando la Paravela in The Legend of Zelda Breath of The Wild.

Il contributo fornito da Guerrilla Games mostra uno scontro tra Aloy e una Macchina dalle grandi dimensioni che ha richiesto tutto l’impegno della guerriera per essere sconfitta.

Appena terminato il combattimento, è possibile imbattersi nella scena seguente, che ha già conquistato la community:

Dopo la battaglia, Aloy ha bisogno di scaricare la tensione psicologica e muscolare, e i giocatori hanno apprezzato molto l’animazione che contraddistingue i suoi gesti.

Malgrado la sua brevità, il contenuto esibisce una protagonista finemente dettagliata, caratterizzata da una gestualità decisamente realistica.

Si tratta di un piccolo particolare ma, come i videogiocatori sanno bene, la qualità generale di un titolo passa anche per questo tipo di accortezze.

Sul finire del video viene mostrata una mappa che non ha mancato di suscitare l’interesse di alcuni fan a caccia di dettagli: qualcuno ha infatti scoperto che alcune location del gioco esistono nel mondo reale.

Come abbiamo già detto in apertura, non c’è ancora una data d’uscita che possa permettervi di dormire sonni tranquilli, ma Guerrilla Games ha condiviso un aggiornamento che consente di mettere a tacere ipotesi troppo drammatiche.

Se vi siete persi lo State of Play, avete ancora tempo per recuperare grazie al puntuale approfondimento della nostra Stefania Sperandio, che vi aiuterà a tirare le somme su tutto ciò che sappiamo finora su Horizon Forbidden West.

Se gli open world sono la vostra passione, potete dare una chance a Days Gone approfittando dell’ottimo prezzo proposto da Amazon.