News 2 min

Horizon Forbidden West: la Regalla non avrà il disco, ma la statua è enorme (e si illumina)

Il Tremortusk è davvero imponente.

Pochi giorni fa, Guerrilla Games e Sony Interactive Entertainment hanno ufficialmente aperto i pre-ordini per Horizon Forbidden West, la prossima avventura con protagonista Aloy.

Il sequel di Horizon Zero Dawn è però finito nell’occhio del ciclone sia per via del fatto che l’edizione speciale non conterrà il disco fisico, sia per quanto riguarda l’update next-gen del titolo.

Si è infatti deciso di includere la copia di Forbidden West nei cofanetti fisici solo in formato digitale, visto che le edizioni da collezione non presenteranno la copia fisica del gioco.

Fortuna vuole che almeno per quanto riguarda l’upgrade, Sony ha ascoltato il feedback degli utenti e ha cambiato strategia per Forbidden West da PS4 a PS5.

 

Ora, attraverso un post pubblicato sui social, il team Guerrilla ha mostrato nel dettaglio l’imponente statua presente nella Regalla Edition del gioco.

Questa offrirà infatti un imponente Tremortusk (ovvero il Mammut che abbiamo potuto già ammirare in azione nel primissimo video gameplay del gioco) scolpito su misura.

Questi sarà infatti di ben 36,5 cm di altezza e 40 cm di lunghezza, risultando quindi una delle più grandi statue mai viste in una collector’s edition di un gioco PS5.

Ma non solo: il Tremortusk avrà anche occhi illuminati a LED, tronco e zanne rimovibili e la possibilità di posizionare sopra di lui un guerriero Tenakth.

Inutile dire che una “bestia” del genere, con tutta la sua imponenza, avrà bisogno del giusto spazio all’interno della vostra casa (ma occhio che la mensola regga il suo peso).

Poco sotto, trovate un’immagine del Tremortusk (apritela per intuirne la grandezza effettiva e i dettagli).

Ricordiamo anche che Sony ha deciso di dire basta agli upgrade next-gen proprio dopo l’uscita di Forbidden West, andando quindi a toccare anche il sequel di God of War.

Siete ancora su Horizon Zero Dawn e ci state giocando su una PlayStation 5? Sappiate allora che potete godere di un aggiornamento gratuito che ne modifica le prestazioni.

Infine, su SpazioGames abbiamo discusso del “caso” dell’upgrade di Horizon Forbidden West, un altro tassello in un’industria dove il marketing poi si scontra con la realtà.

Se volete iniziare a seguire Aloy nei suoi viaggi in ambienti mozzafiato, partite dall’ottimo Horizon: Zero Dawn.