News 2 min

GTA Online, perché i caricamenti sono così lunghi? Arriva la spiegazione

Un fan sembrerebbe aver capito come mai GTA Online impieghi così tanto tempo per il caricamento, riuscendo anche a risolvere il problema.

GTA Online, la componente multiplayer integrata all’interno di Grand Theft Auto V, è sicuramente uno dei più grandi successi mai realizzati da Rockstar Games.

Si tratta infatti di una modalità che continua ad ottenere numeri da record, al punto che in molti iniziano a sospettare che, paradossalmente, GTA Online potrebbe essere uno dei motivi per cui stiamo aspettando così tanto per l’annuncio di GTA 6, causandone continuamente il rinvio.

Nonostante l’enorme divertimento che GTA Online è in grado di fornire a tutti i giocatori, questa modalità ha avuto un problema gravoso fin dal day-one, che rende iniziare la propria partita decisamente frustrante.

Stiamo naturalmente parlando dei tempi di caricamento necessari per l’avvio, che ha una media di circa 6 minuti ma che, in alcuni casi, potrebbe richiedere perfino 15 minuti di attesa.

I tempi di caricamento di GTA Online sono un problema storico.

Come riportato da TheGamer, un fan sembrerebbe finalmente aver capito come mai i caricamenti di GTA Online sono così lunghi e come sistemare il problema.

Le cause principali, individuate dall’utente e che causerebbero i tempi di caricamento lunghissimi per accedere al multiplayer di GTA V, sarebbero due: un collo di bottiglia di una cpu a thread singolo, che rallenta enormemente il caricamento, ed un parser realizzato male, che fatica a far passare un file JSON da 10MB.

Il fan ha quindi realizzato una patch in grado di sistemare questi problemi su GTA Online ed è stato in grado di tagliare i tempi di attesa di almeno 4 minuti e 30 secondi.

Sul suo sito internet il modder spiega nel dettaglio quali sono state le procedure necessarie per abbattere i tempi di caricamento: una soluzione che può essere adoperata da chiunque sia abbastanza esperto e giochi con la versione PC.

Non trattandosi quindi di un problema complicatissimo da risolvere, resta sempre la speranza che Rockstar Games possa decidere di lanciare una patch ufficiale che possa sistemare una volta e per tutte questa complicazione, anche per chi gioca su console.

Considerando però che sono ormai passati oltre 7 anni dall’uscita iniziale di GTA V, riteniamo improbabile che possa muoversi adesso, ma almeno abbiamo capito definitivamente come mai fosse necessario attendere così tanto.

Nonostante l’enorme successo di GTA Online, il publisher sostiene con forza che i giochi single player non sono affatto morti.

In attesa di scoprire il futuro della serie, si avvicina il momento in cui potremo vedere il primo trailer di GTA 6: un’offerta di lavoro ha anticipato un possibile reveal a breve.

Se volete portare a casa GTA V su vecchia generazione approfittate del prezzo del gioco su Amazon.