News 1 min

Gruppo organizzato di bagarini ha più PS5 delle grandi catene

Ecco un'altra buona spiegazione per la carenza di console al lancio

Un gruppo organizzato di bagarini è riuscito ad acquistare più PS5 delle grandi catene, come riporta Business Insider.

Il gruppo dei cosiddetti “scalper”, noto come CrepChiefNotify, ha ottenuto poco meno di 3500 console in tempo per il lancio inglese del 19 novembre.

Com’è accaduto in tempi non sospetti con Nintendo Switch, questi bagarini fanno ricorso a bot che vengono attivati non appena segnalata la disponibilità di unità presso una selezione di negozi.

In quanto bot programmati per tale scopo, sono estremamente più veloci dei fan appostati anche per ore nella spesso vana speranza di accaparrarsi una console.

CrepChiefNotify ha una struttura sorprendentemente organizzata, con uno staff di 12 membri e un piano di abbonamenti tra i $40 e i $530 che offre servizi volti a facilitare l’acquisto di prodotti le cui disponibilità sono previste essere scarse, in modo da poterli rivendere ai prezzi maggiorati che abbiamo visto in rete a ridosso dell’uscita di PS5.

L’indagine non riferisce le cifre a cui i membri del gruppo stiano vendendo le loro PlayStation 5, anche perché una volta acquistate le console sono liberi di farci quello che vogliono.

Tuttavia, è noto che abbiano acquistato 2.472 console al lancio inglese, e che disponessero di poco meno di 1000 unità prelevate tramite pre-order all’apertura di settembre.

Questo, insieme a fattori fisiologici legati alla produzione e alla distribuzione in tutto il mondo, spiega ampiamente come mai PS5 sia così introvabile presso i canali ufficiali a pochi giorni dal day one.

Se volete tenervi pronti al ritorno in vendita di PS5, vi raccomandiamo di non perdere di vista la sua pagina su Amazon.